mercoledì 5 luglio 2017

Bonsai Poems - Bob Kaufman



BONSAI POEMS


I
Ricordo quei giorni prima che conoscessi l’esistenza della mia anima.
Ero capace di calpestare insetti e rubare fiori.


II
Tutta quella gente benintenzionata che mi ha donato libri oscuri
Quando tutto ciò di cui avevo bisogno era un buon pasto


III
Recentemente, dopo aver formulato mistiche parabole su me stesso
Gente mi domanda come cosa so sulla Cina -
 E se penso che il surrealismo si diffonderà in Iowa –
Oppure poter vincere il premio Pulitzer avendo salvato un giocatore di scacchi
Quando rispondo che sto scrivendo il Great American Suicide Notes
Loro m’annusano i vestiti e se ne vanno


IV
Men who love women
Should never go swimming


V
Ogni volta che vedo un uomo anziano trascinare una malandata valigia di cartone
Penso che sia un agente dell’eternità in qualche missione segreta


VI
Non capisco mai desideri e speranze degli altri
Finchè non coincidono coi miei; poi ci scontriamo


VII
Si, c’è stato un tempo in cui non ero sicuro di me
Ma è stato prima che io fossi me. Lo conoscevo appena.


VIII
La cultura dei cavernicoli è scomparsa a causa della loro impossibilità di produrre giornali che potessero essere consegnati da un ragazzino in bici.


Nessun commento:

Posta un commento