martedì 25 luglio 2017

Anche nei periodi allegri, qualche reminescenza d'odio mi percuote di tanto in tanto



E’ dieci giorni che non metto le mutande e trenta che non indosso i calzini – e quindi le scarpe, che le scarpe (di qualsiasi genere) senza calzini, sono un abominio- e la vita è comodissima almeno all’apparenza

Sono grasso in faccia
Se non sto bevendo o mangiando preferisco dormire

Mi lavo i denti e vado a letto,
sono le otto e dieci ma non mi frega un cazzo
vado a letto quando mi pare
meglio dormire che annoiarsi.

Mi mordo un orecchio, lo giuro
Cazzo, lo strappo via

Perché mai dovrei giustificare il mio splendore a dei vermi?
Strisciate pure quanto volete,
non vi calpesterò mai, lo giuro.

Come fate ad esistere?
Come fate a resistere?
Fate come fate, fate come ex fate con le ali bucate, maiali mai leali
Buttati lì tanto per
Intanto io è già tanto se
Rantolo suoni, odio gli umani
Vivo coi cani, mi mangio le mani fino alle ossa
Sangue alla bocca
Testate alla roccia
Appena ci riesco mangio una bomba
E vado in piazza con un pigiama di vento
Poi mi diverto col corpo divelto
Un colpo diretto e lascio ovunque
Pezzi di stronzo qualunque
 come regalo.






Spero che voi viviate il più possibile
Ve lo siete meritato
Vi abbraccio forte tutti quanti
Viva la vita e il modo in cui va vissuta:
I saldi ad agosto la pizza sottile il karaoke
I bar col sound a cannone e le pizzette
Scopate facili con pochi argomenti anzi nessuno
La droga che non passa mai di moda
Il lavoro che grazie a dio c’è, altrimenti la droga come la compri?
-E le starsmith come le compri?-
Viva Ibiza e la gente che si sa divertire
Viva i ciccioni i ritardati e quelli brutti forte
Almeno avete qualcuno da prendere in giro invece di guardarvi allo specchio.

4 commenti:

  1. Spero che viviate il più possibile, così potete vedermi arrivare in alto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In alto, arrivo all'ultimo piano per poi schiantarmi giù.

      Elimina
  2. Ricordo dieci giorni da dio alle Maldive, senza indossare scarpe mai. Vita sulla sabbia, bungalow in legno, ristoranti e bar di sabbia. Certo non è la vita quella, direte.
    E' come farsi d'ectasy ed estraniarsi da un mondo di merda per poco tempo.
    Sbagliato.
    Farsi d'ecstasy costa meno. ;)

    RispondiElimina
  3. quando c'era l'ecstasy eravamo tutti più buoni e ci abbracciavamo senza una ragione
    anche se una ragione c'era

    RispondiElimina