domenica 19 febbraio 2017

Provolo don corradi pedofilo



Ho già parlato di pedofilia e soprattutto dei ripetuti casi di abusi avvenuti all'interno dell'istituto Antonio .Provolo di Verona, si veda ad esempio questo post di due anni fa: papa-bergoglio-è-il-male-svegliati , -in cui spiego, e non mi stancherò mai di ribadirlo- che un organizzazione che ogni volta che ha a che fare con dei pedofili li difende, non fa nulla per punirli, anzi, sposta queste persone in luoghi dove potranno liberamente continuare a fare quello che facevano prima, quasi sempre mantenendoli a stretto contatto coi bambini, evidentemente non è un organizzazione caritatevole che vuole la pace nel mondo e l'amore incondizionato bensì un gruppo di persone malate che non solo giustificano la pedofilia ma la ritengono una prassi consolidata e una parte del loro sistema marcio.

Basta documentarsi un attimo: i casi di preti che abusano molestano e violentano minori sono decisamente troppi per pensare che la pedofilia sia la malattia di pochi e il fatto che il Vaticano si ostini a non punire mai mai e poi mai i carnefici dovrebbe bastare da solo a farti capire che una "battaglia alla pedofilia" da parte della chiesa non è mai iniziata.

Nello specifico: nell'istituto Provolo di Verona (come scritto nel post che ho linkato sopra) ci sono stati centinaia di abusi, decine di molestatori, continui atteggiamenti omissivi e omertosi di vescovi e responsabili, sessantasette vittime e zero condannati

E la gente si comporta come se fosse normale.
E a gente sei tu, caro mio.

Così è successo che queste bestie, questi figli di puttana molestatori non solo non sono mai finiti dietro le sbarre ma, addirittura, alcuni di loro hanno continuato a molestare bambini all'interno di istituti religiosi.
Esemplare è il caso di Don Nicola Corradi  che, dopo le denunce degli ex allievi dell'istituto Provolo di Verona, è stato "spostato" nella sede argentina dello stesso istituto.

E secondo te, in Argentina che cosa è successo?

http://retelabuso.org/2016/11/28/pedofilia-fuggi-dallistituto-provolo-di-verona-dopo-le-denunce-di-abusi-arrestato-in-argentina-insieme-a-un-collega/

-se vuoi approfondire l'argomento, su internet puoi trovi decine e decine di articoli.
Eh?
Il tg?
No, al telegiornale non ne hanno parlato,
non era importante
in quei giorni parlavano del romeno ubriaco che ha investito qualcuno
& del cane cieco che è caduto in un pozzo-

In Argentina l'opinione pubblica è ovviamente scandalizzata dal fatto che il Vaticano si sia permesso di mandare nel loro paese un prete che era stato accusato di violenze sessuali.
Infatti la tragedia si è ripetuta tale e quale, e non era solo probabile che ricapitasse, era ovvio che succedesse ancora.
Il vaticano ha mandato Don Corradi in Argentina apposta per fargli continuare a molestare bambini in santa pace.

A Corradi piacciono i bimbi, alla chiesa piacciono i pedofili.
Non c'è altro da capire.
Svegliati.
Abbiamo un cancro in casa.
La chiesa è il male, la chiesa copre e difende i pedofili la cui gestione NON PUò rimanere in mano alle gerarchie ecclesiatiche, perchè il Vaticano ha dimostrato di non avere nessuna intenzione di processare nè tantomeno di condannare alcun maiale pedofilo.
Questi casi devono essere affidati all'autorità giudiziaria dei paesi nei quali le violenze avvengono.
Sono stufo di ripeterlo.
Scrivere di queste cose mi provoca sempre sgradevolissime sensazioni, sento un dolore al centro del petto e ho voglia di vomitare.
Soprattutto perchè più ne parlo più mi sembra di parlare da solo.


Intanto Don Corradi ha dichiarato di essere " vecchio e malato" e di soffrire di "ipertensione lieve, sordità lieve,incontinenza e un lieve glaucoma all'occhio destro".Questo maiale finge, si presenta in tribunale in carrozzina quando ha sempre camminato sulle sue gambe ed è ancora in grado di farlo, e il Pm ha deciso di concedergli i domiciliari "a casa di una coppia di amici" così -povero vecchio- oltre alle cure necessarie avrà anche a compagnia che un servo di dio si merita.

Intanto decine e decine  di ragazzini sono stati stuprati, vessati e violentati, molti hanno avuto turbe e problemi mentali, non sono stati in grado di farsi una famiglia e a decine d'anni di distanza da quei fatti non hanno ancora definito la propria sessualità;  alcuni di loro si sono persino suicidati per l'impossibilità di superare quegli abusi subiti da coloro che dovevano fargli da insegnanti, tutori e soprattutto da figure genitoriali e invece li hanno usati per soddisfare le proprie pulsioni distruggendone la psiche e il futuro.

Per cui te lo dico di nuovo:

Bergoglio è il male,
Svegliati.

Nessun commento:

Posta un commento