lunedì 19 dicembre 2016

Le peggiori traduzioni di titoli di film


Sottotitolo(che ai titolisti italiani tanto piacciono):
Titolisti di merda, vi ammazzerò tutti come cani bastardi!



In Italia abbiamo un problema enorme.
Un cancro che da anni devasta le nostre vite.
No, non è Berlusconi e neanche Renzi.
Non sono i governi tecnici nè l'Ilva nè la terra dei fuochi
ne la fabbriche che si "decentralizzano" in Bulgaria,
la gente che non vuole fare la colonna
la gente che non vuole fare la fattura
la classe politica
il totale disfacimento dei principi di meritocrazia sui quali dovrebbe fondarsi una democrazia occidentale
la televisione piena di merda
le strade che io non so come cazzo è possibile che facciano sempre più schifo che poi magari vai in Slovenia o in Grecia o in paesi che ti dicono poveri e le strade son molto più belle di qua
i bar tutti uguali
gli aperitivi lunghi
i risvoltini del cazzo.
i preti che scopano i bambini
i preti che insultano i gay e poi si scopano i bambini


tutti questi sono problemucci di poco conto di fronte alla più grande delle tragedie di questo folle paese.

Ci sono degli stronzi che si sentono in dovere di cambiare i titoli dei film.
Ci hai fatto caso?
E lo fanno solo perchè sono stronzi, non vedo nessun altro motivo.
Ti faccio un esempio facile:
Pirates of Caribbean: The Curse of the black pearl.
Ora tu mi spieghi che cazzo di senso ha tradurre "maledizione della perla nera" in "la maledizione della prima luna"
E' solo un modo per giustificare il mestiere di cambia/rovina titoli?

Altre volte gli stronzi s'inventano proprio il titolo da zero come nel caso del western Jeremiah Johnson che in italiano diventa "Corvo rosso non avrai il mio scalpo".
Imbarazzante.

Sono riusciti a fare anche di peggio.
Nel 2008 ad esempio Daniel Day-Lewis vince l'oscar per "There will be blood" che, a mio parere, è un gran bel titolo.
Sai che titolo gli hanno messo in Italia?
Il petroliere.

E così Adaptation del grandioso Spike Jonze (Essere John Malkovich e Jackass) che tra l'altro è l'unico film in cui Nicholas Cage recita decentemente, diventa il Ladro di Orchidee

Il super cult di Hitchcock Vertigo (anche qui mi pare che il titolo fosse già buono) esce in Italia come "La donna che visse due volte". Che tra l'altro è anche uno spoiler clamoroso.

Un altro titolo MERAVIGLIOSO è Dead Poets Society, tradotto in "L'attimo fuggente" che, per carità, è comunque un titolo carino ma, c'era davvero bisogno di cambiarlo?

E qui c'è una seconda analisi da fare. Sti stronzi cambia titoli a volte sembra che agiscano a caso ma purtroppo, molto più spesso, si vede che hanno l'arroganza di pensare che tu sia stupido/a, da qui la necessità di prendere gli enigmatici titoli in lingua originale e trasformarli in una sorta di semplicistica spiegazione del film stesso. Hai capito? Non giriamoci attorno, non siamo enigmatici, non incuriosiamo il pubblico, sbattiamogli in faccia la roba!
Così Wag the dog diventa Sesso e potere
How to lose friends and alienate people" è "Star system se non ci sei non esisti"
"Nous ne vieillirons pas ensemble"(non invecchieremo insieme) titolo elegante, si trasforma nell'idiota sempliciotto "L'amante giovane"
il divertente "Dude, where is my car?" si trasforma nell'imbarazzante "Fatti strafatti e strafighe"
Dopo il successo di American Pie esce "Van Wilder" (è il nome del protagonista), basta un occhio al trailer per capire che è la solita americanata college tette sbronze demenza, c'era bisogno di chiamarlo "Maial college"?
Restiamo sulle americanate:
Nel caso di SuperBad, nella versione italiana hanno dovuto aggiungere il sottotitolo volgare ignorante e fastidiosamente Mocciano "Tre menti sopra al pelo"


Allora Woody Allen Gira Cassandra's Dreams e sti stronzi si dicono "mmmmmmh, sto titolo non fa molto Woody Allen, chiamiamolo "Sogni e delitti"
Mi piace proprio questo tentativo di istupidire i film d'autore in modo che tutto sembri sempre una commedia idiota.
"Intolerable Cruelty" dei fratelli Coen viene barbaramente tradotto "Prima ti sposo poi rovino" che , se tu non sai che un film dei Coen mica lo guardi con un titolo del genere.
"My own private Idaho" di Van Sant diventa "Belli e Dannati"

Parentesi personale:
Ricordo anni fa di aver visto una commediola da nulla, con Owen Wilson e Morgan Freeman, il titolo originale era Big Bounce, in italia uscito come "brivido biondo"
E' un film che non ha visto nessuno perchè, cristo, non bisogna essere laureati per capire che nessuno vuole vedere un film con Owen Wilson che si chiama brivido biondo. Stronzi.


Aspetta questa è forte: "Made in Dagenham"  che sarebbe un film sul femminismo diventa "We want sex" che da un'idea un pò diversa. Apprezziamo comunque la finezza del titolista che nonostante la traduzione ha preferito tenere il titolo in lingua inglese anche se, diciamocelo, "Noi vogliamo scopare" sarebbe stato comunque valido.

"Svalvolati on the Road" in realtà sarebbe "Wild Hogs" cioè Maiali Selvatici.
Decisamente tanta roba.

Insomma, lascia stare i film vecchi, ora siamo nel duemilaecazzi, si potrebbe iniziare a pensare di tenere i titoli in lingua originale. Se poi uno non sa l'inglese basta che scriva il titolo sull'i phone sedici e in due secondi ha la traduzione.
Ok?
Ok?
No.
Noi "Mad Max" lo trasformiamo in "Interceptor" che è lo stesso in inglese ma così la gente pensa che non abbia nulla a che fare con Mad Max anche se l'unico motivo per cui uno dovrebbe voler guardare 'sto film è perchè gli piace Mad Max.
"Groundhog day" diventa "Ricomincio da capo"
Total Recall diventa Atto di Forza
e così via


ma non ho finito.
Nel 2009 esce "La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo"
in italia: Un amore all'improvviso
nel 2011 esce "Larry Crowns" con la coppia T.Hanks,  J.Roberts
in italia? L'amore all'improvviso.
Ma cosa cazzo???
Perchè l'amore dapperutto?
Moonrise Kingdom diventa "Una fuga d'amore"
"The Wristcutters" diventa "Una storia d'amore"
La biografia di Johnny Cash "Walk the line" diventa "Quando l'amore brucia l'anima"
ma come cazzo stateeeeee!!??!?

e
niente,
sul blog dove ho letto il post "le 100 peggiori traduzioni di titoli di film" ne ho trovati tantissimi che non conoscevo ma il primo posto, beh, io il primo posto l'avevo già scelto e questo blogger è perfettamente d'accordo con me e credo che in molti saranno d'accordo con me
porca puttana
"Eternal sunshine of a spotless mind"
 questo titolo è un capolavoro.
ed è il titolo di una poesia di Alexander Pope citata nel film
L'hanno ucciso.
L'hanno stuprato.
L'hanno chiamato "Se mi lasci ti cancello" così tutte le capre alla ricerca di una stupida commedia americana si son buttate su sto film e magari non l'hanno neanche apprezzato. Tutti quelli che l'avrebbero amato ne sono stati distanti perchè il titolo è una cafonata che fa pensare ad altre decine di film di merda.
Non ho parole.

Ammazziamo i titolisti.


Se ti vengono in mente traduzioni peggiori dimmi pure,  so bene che alla cieca arroganza di questi titolisti pieni di merda geni del marketing non c'è fine.
E "Se mi lasci ti cancello" è una bomba, guardalo.




Tanti dei titoli li ho trovati qui:
https://bastardiperlagloria2.wordpress.com/2015/03/05/le-100-peggiori-traduzioni-di-titoli-di-film/








un pezzo a caso.

8 commenti:

  1. Ecco. Ci sono esempi ed esempi.
    Se mi lasci ti cancello sembra un titolo da commediola americana per menomati.
    3ciento? Mamma mia.

    Ma altre volte i titoli inventati sono grandosi: hai citato Corvo Rosso, ma potrei dire anche Il giustiziere della notte e qualcuno della serie Callaghan.

    Altre volte, e hai già citato Pirati dei Caraibi, si rovinano con le loro mani perché poco lungimiranti...

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Moz, per dio, non me lo dovevi fare. 3ciento l'avevo completamente rimosso!

      ...
      Diciamo pure che i titoli "Grandiosi" sono giusto un paio mentre quelli "sputtananti" decine e decine.


      Ah, e ho volutamente evitato di citare quando i titolisti fanno stonzate tipo
      nel 1950 esce "Rio Grande"
      ma noi no, noi lo chiamiamo "Rio bravo"
      e dopo nove anni, quando negli usa esce "Rio Bravo" non sappiamo più che cazzo fare e lo chiamiamo "Un dollaro d'onore".

      Stessa cosa è successa con James Bond.
      Negli anni sessanta uscì "Dr.No" che a quanto pare era un titolo troppo banale per il mercato italiano, per cui il titolista di turno s'inventò quell' "Agente 007- Licenza d'uccidere", un titolo talmente bello che nell'89 è stato utilizzato per l'ennesimo film su Bond che in Italia han dovuto chiamare "Vendetta privata" creando solo casino.

      Elimina
    2. Eh, lo so.
      Ma infatti io sai cosa mi domando?
      Se un giorno in un film o in una nuova serie di Lupin arrivasse un personaggio chiamato Margot, cosa fanno? XD

      Moz-

      Elimina
  2. Con Se mi lasci ti cancello hanno proprio toccato il fondo, e volevo segnalare che Superbad era scritto SuXbad (almeno sul DVD). Anche per i titoli dei libri è così, l'unico che giustifico è Il Giovane Holden (The Catcher in the Rye) perché il titolo originale era troppo complicato da tradurre e comunque il traduttore si scusa subito con una nota prima del primo capitolo in cui e spiega che non ha potuto fare altrimenti.

    RispondiElimina
  3. io non ho guardato Eternal sunshine...... proprio perchè aveva un titolo talmente di merda che non mi è mai venuta voglia di guardarlo. Poi a forza di sentirne parlar bene l'ho visto... per fortuna!

    RispondiElimina
  4. perché non mi trovi qualcosa di accattivante per il mio partito degli under 70.000, qualcosa che ecciti le meningi del nostro amato
    generoso
    immaginifico
    bobbolo

    RispondiElimina