domenica 11 dicembre 2016

Amicizie e Moralità



Ti prego, ho veramente bisogno di sapere cosa ne pensi.

C’è questo mio amico a cui piace la coca. Ha iniziato ad usarla un po’ troppo spesso.
Siccome io ne ho fatto uso ed ho osservato decine e decine di volte persone fatte, riesco tranquillamente a stabilire se una persona che conosco è sobria o è sotto effetto di quella sostanza.
Questo mio amico, in particolare, tende a smandibolare. E’ fottutamente evidente. Digrigna i denti e sposta la mandibola a destra e a sinistra.
Lo nota chiunque.
Semplicemente, chi non ha mai avuto a che a fare con la cocaina lo nota ma non dà importanza al gesto, la maggior parte di quelli che sanno, vedono e si fanno i cazzi loro,
io no.

All’inizio gli chiedevo  semplicemente “Amico, hai pippato? “
E lui “NO”
E io “tranqui” ( però so che l’hai fatto, lo vedo, ma se vuoi nasconderlo ok)
Dopo un po’ siamo passati alla fase in cui lui usciva di casa già fatto, smandibolante, io gli guardavo la bocca e lui, senza che gli chiedessi niente se ne usciva con frasi tipo “Comunque è un mese che non pippo, se vedi che smandibolo è perché mi fa male un dente” e merdate così, nel vano tentativo di giustificare una cosa che io nemmeno avevo contestato, col solo risultato di dare risalto ad un problema che io nemmeno sapevo ci fosse.
Mi spiego meglio: vuoi drogarti? Fallo, non è un problema se nel frattempo riesci a continuare a vivere “normalmente la tua vita”, ma non prendermi per il culo.
Il mio “amico” poteva tranquillamente far parte di questa categoria invece ha deciso che lui è furbo, tutti gli altri sono scemi e lui li può prendere in giro.
Ho cercato di parlarci, e lui ha continuato a mentire. Mi ha sempre detto che non aveva nessun problema e che non pippava.
Anche quando era chiaramente fatto di coca, ha sempre continuato a negare.
Ad un certo punto sono impazzito perchè mi sono rotto i coglioni di farmi prendere per il culo,
& gli ho detto chiaramente:
“Tu hai un problema e non lo vuoi ammettere, la cosa che mi fa star male è che mi prendi per il culo così spudoratamente, io vedo che sei fatto, tu sai che lo so, eppure mi dici di no offendendo la mia intelligenza e anche se te lo faccio notare te  ne sbatti il cazzo e continui con la tua pantomima merdosa.
Beh io mi sono rotto i coglioni e non voglio più avere nulla a che fare con te.”

Non è stato semplice.
Lui era uno dei miei migliori amici. Una delle tre o quattro persone che con cui potevo parlare di tutto e, porca di una puttana, io conosco centinaia di persone ma le odio quasi tutte, sono tutti stupidi idioti commerciali automi pecore merdose che si fanno pascere nel guano ma lui no, cazzo,
  consideravo lui uno dei pochissimi con cui poter conversare liberamente. Senza pregiudizi o preconcetti imposti dallo schifo di società.
BEH
L’ho sfanculato.
E mi è costato tanto.
E me lo sono tenuto dentro per qualche settimana.
Stasera ne ho parlato con qualche amico.
Avevo bisogno di supporto.
Avevo bisogno di qualcuno che mi dicesse “hai fatto bene”
E invece sai cosa cazzo è successo?
Gli amici mi hanno detto “forse hai esagerato”
IO HO ESAGERATO?
Mi hanno detto “alla fine lui non fa male a nessuno”

E i figli di puttana dei miei amici sono così stronzi ed egoisti che non capiscono più nulla,
non sanno nemmeno pensare.
Non gli fotte un cazzo di cos’è giusto o sbagliato, pensano solo al loro culo.
Dicono” a me non da nessun fastidio, quindi può continuare a fare quello che vuole”
Che è esattamente come dire “Il mio amico ruba e può rubare quanto vuole, basta che non rubi a me”.
E’ un ragionamento talmente stupido ed egoista che non ci sarebbe nemmeno bisogno di spiegarlo ma sono certo che se cercassi di spiegarlo agli stronzi dei miei amici mi direbbero che il mondo va così, che tutti mentono, che bisogna pensare a se stessi,e che se non lo fai sei stupido.
E il problema sta tutto qua
Il mondo di oggi dice una cosa sola:
SE NON FAI COME GLI STUPIDI SEI STUPIDO
Dio schifoso.

Chiacchierando con un altro butel, a un certo punto mi dice
“Il punto  è che Tutto è soggettivo.”
Io non sono d’accordo.
Per il quieto vivere si è deciso di creare delle regole e ciò che è dettato dalle regole è OGGETTIVO.
Parlo di etica.
La morale sarà anche soggettiva, per carità, ma l’etica non lo è.
Ad esempio scoparsi la moglie di un tuo amico è eticamente sbagliato.
Ci possono essere mille giustificazioni morali, mille motivi per scoparsi quella figa ma, in ogni caso, è una figa sposata e se te la scopi tu sbagli e sei uno stronzo.
Allo stesso modo rubare è sbagliato e mentire è sbagliato. Non lo dico io. E’ OG GET TI VO.

Io sono uno stronzo, penso che siano tutti degli imbecilli egoisti, penso che tutti ragionino male mentre io, con la mia presunzione ed arroganza, sono l’unico che vede le cose in maniera oggettiva perché semplicemente valuto cos’è moralmente ed eticamente giusto senza calcolare quanto il mio giudizio potrebbe cambiare in positivo o negativo la mia vita, senza controllare quanto guadagno ho nel fare o non fare una cosa, senza considerare quante energie spreco.
E la gente
La gente
I miei amici
Mi dicono che sbaglio a trattarlo così male,
mi dicono che dovrei lasciarlo vivere come vuole
questi coglioni figli di puttana mi dicono che “finchè non mi da fastidio lascio che faccia come vuole”
ed io gli spiego che io conosco il valore delle cose, io lo allontano da me per fargli capire che sbaglia,
se tutti facessero come me il mondo cambierebbe,
lui è un figlio di troia, mi ha mentito spudoramente in faccia almeno una decina di volte, e io devo far finta di niente perchè tanto non mi ha fatto male?
Lui MI HA FATTO MALE
Avrei preferito mi avesse preso a pugni.
Razza di coglioni ritardati, lui sta cagando in faccia a tutti,
io l’ho allontanato
voi gli state dicendo che può cagare dove cazzo gli pare

HA UN PROBLEMA PORCO DIO!
Gli ho detto più volte che io non ho nessun pregiudizio sulla cocaina, conosco persone che ne fanno uso regolare da anni ed hanno moglie e figlie un lavoro stabile e uno stipendio molto più alto del mio, “non c’è problema se pippi coca, solo non mentirmi”
 e siccome lui ha continuato a mentirmi,  evidentemente ha un problema psicologico importante ed io sono l’unico figlio di puttana che cerca di farglielo notare mentre voi merdosi omertosi bastardi ve ne sbattete il cazzo,
ma io vi conosco
io so quanto  siete egoisti
io so quanto fate schifo
e ormai sono abituato ai vostri omertosi modi di fare
ma purtroppo il mio cervello mi dice che non posso imporvi nulla
e che ognuno può pensare ciò che vuole,
infatti io con lui non ci parlo più
ma se tu vuoi parlarci è ok, non c’è problema
solo che
DIO PORCO
qua andiamo veramente oltre
VOI MONGOLOIDI SQUALLIDI EGOISTI DITE A ME CHE SBAGLIO
Voi volete insegnarmi come devo trattare le persone?
Io esagero?
Io devo lasciarlo fare?
Mi fate schifo.
Se Marco si scopa tua moglie io lo cancello dalla mia vita, anche se a me, Marco, non ha fatto nulla di male.
Se tu non riesci ad accorgerti che la tua indifferenza verso il comportamento vergognoso falso ed autodistruttivo del nostro amico comune è frutto di una totale mancanza di moralità ed un egoismo esasperato che ti ha portato a pensare che tutto ciò che non ti tange personalmente non merita la tua attenzione, dovresti crescere.
Io ve l’ho spiegato.
Poca di quella troia puttana maledetta, mi sono messo a spiegarti che io non sono stronzo, io ci sono stato male quando ho deciso di troncare con quel coglione di merda, io gli volevo bene, con lui parlavo di tutto,
cazzo
io non ho nessun fottuto vantaggio ad allontanarlo dalla mia vita, perdo delle chiacchiere interessanti, perdo delle risate
perdo un amico
ma lo faccio perchè è giusto
perché se mi guardi negli occhi e mi menti più volte
non meriti la mia amicizia
e la gente
la schifosa gente è talmente abituata a pensare per sè
che inizia a trovare strano lo stronzo che fa la cosa giusta
“ma è giusta per te, mica è giusta per tutti”
CAZZO CAZZO CAZZO
VOI SIETE DELLE MERDE
IO VI DETESTO

Pensate che lui, finchè non vi ruba gli ori o vi sputa in faccia possa fare quello che gli pare?
D’accordo. Non c’è problema.
Scusa la tonnellata di arroganza che non riesco a scrollarmi di dosso ma
IO RAGIONO BENE
TU HAI TORTO
SEMPLICEMENTE PERCHè
IO MI BASO SULLE REGOLE SENZA TORNACONTI PERSONALI, ANZI,
SONO DISPOSTO A SPUTTANARE UN AMICIZiA NEL NOME DELLA CORRETTEZZA
MENTRE VOI MAIALI
VALUTATE SOLO Ciò CHE VI FA COMODO.
Se lui è onesto ma mi fa perdere soldi va eliminato,
se lui è un ladro ma fa guadagnare anche me lo incentivo.
E tutti i bugiardi ladri faccedimmerda del mondo, se non mi danno personalmente fastidio possono continuare a fare il cazzo che gli pare.







Scusa le ripetizioni,
 sono sbronzo
Sono incazzato nero

 NON VOGLIO PIù PARLARE CON NESSUNO.

15 commenti:

  1. Senti, bando alle pippe sulla morale o sull'etica. E bando al giusto o sbagliato. Io non ho pregiudizi sulla droga ma fatico a stare con gente fatta (a parte di canne, che non mi danno alcun fastidio), se mi si mente fatico ancora di più e se hanno un problema evidente, non ce la faccio. Quindi che ti posso dire? Che credo tu non ci possa fare un cazzo purtroppo. Ma avrei fatto come te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. massì il problema grosso sono le menzogne,
      però ci tenevo anche, nel mio delirio, a sottolineare che non ho minimamente pensato a che tipo di vantaggi/svantaggi la situazione mi avrebbe portato, ho solo fatto quello che ritenevo essere giusto.

      Quando poi la gente mi viene a dire che ho esagerato bestemmio ed inizio a capire come mai di notte stringo i denti come un pazzo.

      Elimina
  2. alla tua età (mi pare che tu abbia una ventina d'anni meno di me...) avrei fatto la stessa cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ora che faresti?
      Perchè a sto punto se devo seguire il consiglio di Kermit ventenne o di Kermit navigato scelgo la B.

      Elimina
  3. Secondo me hai fatto bene,se vuoi drogarti e non rompi i coglioni a nessuno cazzi tuoi,ma non ti puoi permettere di insultare la mia intelligenza prendendomi per il culo e mentendomi senza il minimo riguardo.Vaffanculo.

    RispondiElimina
  4. Magari quando si renderà conto di averti perso tornerà lui, chissà.

    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema, cara Giulia, è che lui ha tantissimi altri amici che non trovano niente di male in quello che fa quindi immagino continuerà a frequentare loro e a farsi, almeno finchè può continuare a fare entrambe le cose.

      Elimina
    2. (scusate, mi inserisco nella conversazione...)
      Sicuro Bill, che lui continuerà la sua vita come prima e non sentirà la mancanza di qualcosa? Non dico di te, forse no o non subito, ma del rapporto che avevate voi due.
      Tu scrivi che era una delle persone con cui riuscivi a parlare e ragionare: non si tratta di un semplice amico con cui uscire la sera, è un rapporto di condivisione che non trovi con tutti. E te lo dice una che gli amici veri li conta sulle dita di una mano.
      Non so, voglio sperare che quello che avete condiviso non vada perso.
      E comunque, anche io mi sarei comportata come te in questa situazione.

      Chiara

      Elimina
    3. ...ma
      voi da dove saltate fuori???

      massì che ne sentirà la mancanza, ma t'assicuro che si vive bene anche senza parlare col Bill.

      Elimina
    4. :DD Io salto fuori da Polly! Non conosco nessuno personalmente :)) Però, siccome la storia raccontata da te è simile alla mia per certi versi, allora ti ho scritto un mio pensiero! L'unica differenza è che io non posso "troncare" con l'amico come vuoi fare tu.. per questo vedevo una soluzione "altra", e cioè che magari lui ritorna. Ecco. Tutto qui!

      Giulia

      Elimina
    5. Da Polly pure io! E siccome di amici così ne ho avuti un paio, mi sono decisa a dire la mia: anche il Bill vivrà bene senza parlare con questo amico.

      Elimina
  5. Se è un'amicizia vera, e non una conoscenza, ritengo che il rispetto dell'altro sia fondamentale. Ti puoi pure drogare, ma non prendermi per il culo perché siamo amici. Magari posso non essere d'accordo con te, ma se parliamo rispettosamente e senza mentirci, possiamo continuare ad essere amici.

    RispondiElimina
  6. Lascialo smascellare in pace. I tossici mentono sempre. Anche quelli che pippano e basta.

    RispondiElimina