lunedì 2 maggio 2016

Parole d'altri






“Potresti avere molte delle cose che desideri”
“Non voglio avere molte delle cose che desidero”

                                                     J.Heller – Comma 22



Notti insonni gli occhi azzurri
Come buchi in una vecchia coperta
 
                                         V.Chlebnikov- 47 poesie facili e una difficile





 Mi piacciono tutti i suoni che sconvolgono le persone, perché sono troppo soddisfatte di sé, ed esistono suoni che le sconvolgono davvero, e ragazzi, c'è davvero bisogno di sconvolgerle e renderle meno soddisfatte, perché il nostro è un mondo terribile: forse a quel punto si daranno da fare.[1] »
(Sun Ra)





Il mio divino bianco cervello
Ho donato, Russia , a te
Sii me, Sii Chlebnikov.
Ho piantato palafitte nel cervello del popolo, e perni
”Noi siamo quelli che saranno”
Tutto questo l’ho fatto come un povero,
come un ladro, maledetto ovunque dagli uomini

                    V. Chlebnikov – 47 poesie facili e una difficile







“Gli ideali sono buoni, è la gente che ogni tanto non è buona. Devi concentrare la tua attenzione sugli scopi finali”
“Quando guardo gli scopi finali vedo gente che fa soldi sfruttando tutti gli impulsi più onesti e tutte le umane disgrazie”
“Ma devi cercare di non lasciarti irritare per questo”
“Oh , la cosa in sé non mi irrita, quel che mi irrita, piuttosto, è che loro pensano che io sia un parassita. Credono di essere dei furbi e che tutti noi siamo degli stupidi.”

                                                                 J.Heller – Comma 22







Io non penso di essere molto intelligente ma devo dire che anche così sono il più intelligente di tutti.
                 
                             D. Charms - Disastri











5 commenti:

  1. Che meraviglia Billy, posso tatuarmi l'ultima e la prima?
    Mi toccherà leggere quei libri per forza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ami Vonnegut DEVI leggere Comma 22.
      Te l'ho detto in un post che probabilmente ti sei persa.
      Dagli un occhio, è corto.
      E la poesia di Vonnegut su Heller è grandiosa. ;-)

      http://pensieriabortiti.blogspot.it/2016/03/leggete-comma-22.html

      Elimina
  2. l'ultima è una constatazione che mi appartiene.

    se vivessimo in un mondo di gente intelligente, però, c'è da ammetterlo, rischieremmo di annoiarci parecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non credo. Almeno "la gente" sarebbe un pò più stimolante.
      In ogni caso, leggi comma 22

      Elimina
  3. Comma 22 attira molto anche me!

    RispondiElimina