mercoledì 17 febbraio 2016

non scrivo più, ho la vita da vivere


Non scrivo più, ho la vita da vivere.
Quando non lavoro leggo, guardo cose su pc e cerco di imparare a suonare l'armonica.
In queste settimane ho provato a fare le mie prime xilografie, sembra una cosa interessante, solo che non ho la manualità sufficiente per lavorare delle lastre di compensato con uno scalpellino.
Ho provato invece ad incidere dei pezzi di linoleum, e quello è molto più semplice.

Mio padre dovrebbe fare una specie di dieta depurativa per il fegato ma mia madre ha sempre odiato cucinare ed ora sta impazzendo del tutto. Ogni giorno si lamenta perchè non sa cosa preparare quindi, quando posso, cucino io.
Legumi a rotta di collo, farro, quinoa, tofu, tanta verdura, frutta, oggi sono andato da natura si a comprare farina integrale, kamut e simili, ho passato a mio padre un paio di ricette così domani proverà a cucinarsi il suo primo pasto vegan.
Di primo pasta al kamut con ragù di seitan, per secondo polpettine di quinoa e ceci e qualche verdura bollita. Speriamo vengano bene.
Io , nel frattempo, ho fatto la mia prima zuppa thai e devo dire che è venuta una bomba, prossimamente ti do la ricetta.. occorrono un sacco di ingredienti ma prepararla è molto easy.

Ultimamente, quando non leggo, non suono, non sono in giro, non lavoro e non cucino, guardo spettacoli di comici americani. George Carlin, Louis C.K., Bill Maher Bill Burr e rifletto su quanto sia triste che per sentirsi dire come stanno veramente le cose si debba star a sentire non dei giornalisti, non dei politici, ma dei tizi che dovrebbero fare "i comici".

Qualche giorno fa ho scoperto Doug Stanhope.


14 commenti:

  1. non commento più, ho la vita da vivere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao zio hombre, se è per questo non hai mai commentato.

      Elimina
  2. eh sì, per noi giovani, perdere tempo qui sul webbe è da sfigati

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensavo mi scrivessi qualcosa sul fatto che devo perdere meno tempo in cazzate e andare di più dietro alle ragazze.

      Elimina
  3. quindi quando hai scritto il post eri morto?

    comunque interessante questa cosa della xilografia.

    RispondiElimina
  4. ...cioè davvero impari a suonare l'armonica?
    wow...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei sarcastica o sei veramente colpita?
      Andiamo fuori a cena così te ne parlo un pò e ti faccio sentire qualcosa?

      Elimina
    2. tanto per non lasciare spazio all'immaginazione, no?
      porco!

      Elimina
  5. figo...la zuppa thai...ricetta please?? io faccio braccialetti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, prima volta che passi di qua??
      In settimana scrivo la ricetta, forse già domani. ora son di corsa.
      Fichi anche i braccialetti, l'importante è far qualcosa e buttar via la tv.
      La tv è il male.
      Facebook è il male.
      Noi siamo la vita.

      Elimina
    2. Yes, prima volta...domani vengo a scopiazzare la ricettina!!!

      Elimina
  6. E' bello vivere e imparare cose nuove. Un giorno riprenderò anche io. Anche se per film e libri sto recuperando. Ti sto scrivendo in diretta dal lavoro, Bill.

    Ah, esattamente sei anni fa ho comprato un'armonica. E anche il coso che serve per averla attaccata e poterla suonare mentre suoni la chitarra. L'ho usata veramente pochissime volte.
    (non la mettere nel whiskey)

    RispondiElimina

  7. La manualità puoi perfezionarla.

    Ho una xilografia che mi é stata regalata da un tipo che ho frequentato, tanto tempo fa.

    Faceva l'accademia di belle arti...

    Ce l' ho in salotto ;-)

    RispondiElimina