lunedì 11 gennaio 2016

Ehi, dici a me?

Ehi, ciao, non ci vediamo da anni

-Vero, come stai? Cazzo adesso sarai sposato, avrai dei bambini, eh?

-No. niente bambini. E al momento sono felicemente single. Tu?

-Sono sposato. Tre figli.

-Davvero?

-No, scherzo. Solo due. Pietro e Cristina

-Dai, bellissimo. Complimenti

-Grazie, ma il matrimonio non è andato bene.

-Ah.    Divorziato?

-No, lei è morta.

-.

-Tumore alla prostata

-Vai a cagare checcazzo di scherzo è? Quindi non hai neanche bambini?

-Si, quelli li ho davvero. Due. Giada e Lucia. Lui è bellissimo, biondo, boccoloso, lei invece è francese e induista.

-Vabbè è stato bello vederti, ora devo andare, ci becchiamo in giro.

-No aspetta dai, indovina che lavoro faccio.
A) Faccio il cabarettista
B) Faccio il creative designer per una (famosa) ditta di giocattoli
C) Ho pubblicato una raccolta di racconti che non ha letto nessuno e ora scrivo articoli di cronaca e schifezze varie su un giornale di merda e sono, ovviamente, sottopagato.
D) Faccio uova di pascqua diocan. Si, con la ciqu.

-…


-Non serve che rispondi, però ascoltami: “Quando la tua mamma ti dice che sei speciale non crederle. Mente.”

4 commenti:

  1. Sono passata di qui per la prima volta e leggo questa interessante conversazione, ahahhaha ma che..?
    Io direi che la D è quella giusta no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ovvio. e scusa la bestemmia ma quando ci vuole ci vuole

      Elimina
    2. La bestemmia ci vorrà anche, ma io è da mesi che ti seguo e mai un cazzo di dolce mi è arrivato. Niente panettoni, niente uovo di pasqua. È così che pensi di fidelizzarmi?

      Elimina
    3. Sono una persona seria, non ti porterei mai dei dolci industriali ed impersonali. Quando mi inviti a cena faccio il tiramisù.
      Sul serio.

      Elimina