mercoledì 6 gennaio 2016

Cose non interesssanti che penso #12653

Stasera ero a cena da un coppia di amici; lui era il solito, attivo e molto di compagnia, lei invece non stava bene, ha parlato pochissimo e diceva d’esser molto stanca. Glielo vedevi in faccia, che era stanca, sembrava quasi malata ma quando gliel’ho chiesto ha detto no, niente influenza, solo stanchezza.
Quando è arrivato il momento di andarsene mi sono infilato sciarpa e cappotto, davanti alla porta ho salutato lui con una vigorosa mascolina stretta di mano e mentre baciavo Lei sulla guancia ci dice (a me e all’altro tizio che era con me perché anche se non l’ho scritto, in tutto eravamo in quattro): “Scusate se stasera non sono stata molto di compagnia ma sono stanca, ho parlato pochissimo”
E io subito: “vai tranquilla, una donna che riesce a star in silenzio può essere solamente apprezzata”
Ora non ricordo se le parole erano proprio queste ma non è importante.

L’importante è che mi sono sentito Oscar Wilde. Lui avrebbe detto la stessa cosa.

18 commenti:

  1. cos'è? il minimo storico? col commento di jf poi... vabbe'. del resto

    RispondiElimina
  2. Eh si...
    É difficile tenere a che fare con una donna che parla.
    Sicuramente non é per tutti!
    :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che altro è veramente difficile trovare qualcuno (donna o uomo) che parli molto senza dire ovvietà.
      Quindi viva i silenziosi

      Elimina
    2. Troppo silenzio annoia.

      La misura giusta manca un po' a tutti nel dispensare parole e silenzi.

      Elimina
    3. quanta saggezza ;-)

      in effetti io non parlo ne tanto ne poco ma parlo solo quando non dovrei.
      E viceversa, ovviamente.

      Elimina

    4. vero?
      potrei aprire la bottega delle perle zen!

      come vedi, io, invece, talvolta non so proprio tacere ;-)))

      Elimina
  3. li morté
    certo che ce n'hai de fegato
    e poi te lamenti se nun scopi
    comunque con quel viva i silenziosi stai già rimediando alla gaffe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. macchè gaffe, è così che si fa.
      Cheppoi mica me devo scopà le donne dei mei amici

      Elimina
  4. mio nonno invece avrebbe detto: il bel tacer non fu mai scritto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tuo nonno parlava bene. Il mio solo dialetto e bestemmie a raffica.
      Era sempre sbronzo, continuava a litigare con mia nonna e a gridarle cose.
      Con me era dolce e buonissimo. Perchè ero il suo unico nipote maschio.
      Però non mi ha mai insegnato niente.
      Almeno credo. La memoria non è il mio forte.

      Elimina
  5. Caro Bill, io mi sono sempre vergognata di parlare poco e mi sono dovuta allenare molto per non sparire durante le cene, ma se qualcuno mi dicesse una cosa del genere lo cancellerei dalla rubrica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. madonna santissima che acidità.
      Anche se te lo dicesse tipo per scherzo?
      Anche se lui non lo pensasse veramente. E questo fosse ovvio e palese per tutti i presenti?
      Anche se te lo buttasse lì come massima(peraltro azzeccatissima) sulle donne in generale e non riferita a te?

      Dai non fare così per piacere.

      Elimina
    2. Ahah, ma la cancellatura dalla rubrica è proprio il contrario dell'acidita'. È rispetto per il proprio, limitato, tempo libero, non un giudizio sugli altri :).
      Comunque volevo dirti che se la tua massima la rivolgi a una persona (tipo: apprezzo il tuo tacere) è un complimento, anche bello; se invece la rivolgi a tutte le donne (tipo: dovreste stare zitte) sei sessista.

      Elimina
    3. Secondo me è il contrario. Dai, se le avessi detto "non preoccuparti, è bello quando stai zitta" sarebbe stato molto offensivo. Così invece era un commento sulle donne. E lei sa che io odio le donne gli uomini le masse e i gruppi di persone, ma apprezzo le individualità.

      Elimina
  6. Bill Lee sei una brutta persona. Sappilo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, anche tu non sei male

      Elimina
    2. Grazie cara, anche tu non sei male

      Elimina