sabato 2 gennaio 2016

Best of me

Da quando ho aperto questo blog ho scritto  40/50 post all'anno, quest'anno 130. Uao. Giuro che non pensavo di avere così tante cose da scrivere. Forse è semplicemente che non vivo la vita, parlo meno con le persone quindi per compensare scrivo di più. Non so. Comunque ho deciso, per me stesso ma, se ti va, anche per te, di raccogliere i miei post più yeah dell'anno. Più per me stesso che per te, perchè anche se ho un ego ben sviluppato so che nessuno vorrebbe leggersi quindici post miei uno dietro l'altro. Nemmeno io.

GENNAIO: Autoconversazione

FEBBRAIO: 10 personaggi

MARZO: La bellezza della vita spiegata facile (la teoria degli arbre magique)

APRILE: La mia favola

MAGGIO: Il sole non è un motivo ,      Basta una penna e rido come un'idiota

GIUGNO: L'odio mi morde le palle  ,   Chi ha bisogno di un sognatore sudato?

LUGLIO: Sabato (o "di quando faccio il giovane")

AGOSTO: Per fortuna ci sono i Metallica e Majakovskij

SETTEMBRE: Poesia cazzo ghiacciato cuore di fiamma

OTTOBRE: Amatemi amati amaretti

NOVEMBRE: I guess i'll save the best for last

DICEMBRE: Sfere



Siccome io tifo i deboli, mi sto affezionando molto a due scritti che, insieme, hanno scatenato la bellezza di zero commenti.  Io però più le rileggo, più sono contento. Ovviamente sono due poesie o pseudo-tali:.
 Vuoti affollati   e   Ballo dento   








5 commenti:

  1. La top ten dei post non l'avevo mai immaginata.
    Bella, come iniziativa, anche se per il mio tipo di blog non funziona come per il tuo. :)

    RispondiElimina
  2. certo co' tutta la robba che te sei fatta nel 2015
    sarà duro ripeterti per il 2016

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh la vedo dura ma nun se sa mmai
      magari mi innamoro di una troia che mi spezza il cuore e faccio tre mesi a scrivere ogni giorno una poesia sula vacuità della vita e le erezioni sprecate.

      Elimina
  3. mi sembra una bella idea.
    io addirittura sono arrivata a pensare di condensare i miei post migliori in un secondo blog chiamato "the best of adesso sto scrivendo".
    poi naturalmente non l'ho fatto, per pigrizia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la pigrizia è la morte.
      Nonchè una delle mie peggiori nemiche.

      Elimina