mercoledì 28 ottobre 2015

Libreria

Oggi ho realizzato che non riesco mai a trovare i libri che mi servono perché sistemarli in ordine cromatico in bace alle copertine è stata un’idea pessima. Quindi ho prima riunito i libri di ciascun autore e poi li ho risistemati in un modo che avesse senso per me, tutto Pahlaniuk e Welsh da una parte, la beat generation dall’altra, i nuovi americani Eggers, Wallace, Frey, Franzen e la grande raccolta Burned children of America da un’altra ancora e non sapevo bene dove inserire Chiedi alla polvere e Aspetta primavera Bandini.
Li ho messi vicino a Bukowski.

Ora provo un grande senso di felicità e soddisfazione, perché so che se loro si vedessero vicini nella mia libreria sarebbero contenti.



13 commenti:

  1. Bravo che li impili in orizzontale, così non devi inclinare il capo per leggerne i titoli.

    RispondiElimina
  2. Io ho comprato da poco un ebook reader ed è una cosa fenomenale. Ci ho messo sopra già 50 e passa libri. Tra cui tutti quelli che mi hai consigliato tu varie volte. Ora tocca solo leggerli e finire quei 3-4 cartacei che avevo in sospeso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Urno!!!!!!
      Nella vita vera la gente non ascolta mai i miei consigli.
      E quando li segue poi mi delude.
      C'è la tizia che ha abbandonato Vonnegut e la coppia che mi ha detto che Tideland fa schifo.
      Ma voi blogger mi date soddisfazioni. Se ti va dimmi cosa t'ho consigliato nel corso di questi anni così ti dico cos'ha la priorità!

      Elimina
    2. C'ho un film da consigliarvi a voi due, se non l'avete già visto: "Un piccione seduto su un ramo riflette sull'esistenza".
      Già il titolo è tutto un programma..ciao
      Sileno27

      Elimina
    3. L'ho visto, ma non mi è piaciuto. E non è perché il film sia lento o altro, dato che mi piacciono molto Bergman, Tarkowsky o Bunuel et similia. Qualche scena è sicuramente bella, ma è così sconnesso e quasi senza senso che non mi ha lasciato nulla.

      Elimina
    4. Sileeeenonoooooooo!!!!! Vecchio bastardo come va??
      In questo periodo non guardo film nè serie nè niente. praticamente non guardo neanche la tv, comunque il film me lo segno in fiducia, soprattutto perchè Urno me l'ha già smontato così lo posso guardare senza grosse aspettative!

      Elimina
  3. Grande Bill!
    Ho rivisto almeno quattro o cinque supercult anche miei! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. James quando ti avanza tempo tra un film e l'altro leggi Vonnegut!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Son sicuro che non è ancora tra i tuoi supercult

      Elimina
    2. James quando ti avanza tempo tra un film e l'altro leggi Vonnegut!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Son sicuro che non è ancora tra i tuoi supercult

      Elimina
  4. non vedo nemmeno un Bret Easton Ellis...
    anche io tengo molti libri impilati in orizzontale, sono più facili da spolverare!!! a quello sforzo immane di girare la testa per leggere i titoli non avevo mai fatto caso!

    RispondiElimina
  5. Di Ellis c'è meno di zero, copertina bianca, Einaudi, sopra Burned children of america.

    Non m'è piaciuto. Vabbè che l'ha scritto a 18 anni quindi tanti complimenti a lui. E va bene che è volutamente un libro scarno e minimalista, ma non m'è piaciuto.
    Ho anche Glamorama che devo ancora leggere.
    Dopo aver visto le trasposizioni di American Psycho e Le regole dell'attrazione avevo deciso che Ellis era un genio.
    Poi ho cambiato idea dopo aver letto meno di zero e aver visto un paio di suoi film pieni di coca gente ricca e perversioni sessuali.

    RispondiElimina