venerdì 17 luglio 2015

Shintoismo


Oggi avevo voglia di imparare qualcosa, mi sono buttato su roba giappo,



Lo Shintoismo era originariamente un culto della natura tipo sciamani balli intorno al fuoco roba simile poi si è trasformato in una religione di spirito tipo buddismo. Dato che ogni cosa è materia e spirito, tutto ha uno spirito, anche i fiumi e le rocce. Si stima che ci siano circa ottocentomila divinità scintoiste, e tra demoni e spiriti più o meno buoni siamo a otto milioni di creature sovrannaturali.

Dal buddismo pare che gli shintoisti abbiano preso la divisione del mondo in tre zone: una dove dimorano gli dei celesti, una “zona di mezzo”molto incasinata dove inconsapevolmente gli uomini convivono con gli dei terrestri e altri spiriti vari che ne condizionano la vita, e infine il regno dei morti e delle divinità sotterranee.
Poi c’è il paradiso, che è una specie di priveè con la coca non tagliata e le bottiglie di Dom Perignon dove possono entrare solo i Buddha, e l’inferno che è il solito schifo.

Come dicevo, i giappo hanno un botto di spiriti/spettri che vagano per il mondo (zona di mezzo).. ci sono:

·         Yurei: Sono i fantasmi che continuano a vagare nel nostro mondo perché non riescono a trovare la pace, solitamente perché hanno lasciato qualcosa in sospeso.
·         Youkai: Sono spiriti maligni, spesso animali malvagi che assumono fattezze umane, appaiono al crepuscolo e sono in grado di ammaliare chi li incontra. Spesso gli Youkai(you=che attrae o seduce, Kai=apparizione) sono grottescamente orrendi perché l’eccesso di sentimenti quali rabbia o invidia li deforma nello spirito e nel corpo. Gli Youkai possono essere animali, esseri umani, oggetti, o un mix di tutto, ce ne sono veramente troppi. Gli Han-you sono mezzi demoni, figli di uno youkai e una donna umana.
·         Oni: Malvagi demoni, grossi e pelosi, hanno le corna e una mazza, fanno la guardia alle porte dell’inferno. Lamù è un oni.


Gli shinto non hanno un fondatore e non hanno una vera e propria teologia, credono nei kami, c’è il kami del sole, il kami del fiume, il kami dell’intelligenza e quello della gioia, il Kami dell’imperatore e quello dei tempio, e il kami della vacche e così via, tenendo sempre presente che ogni tempio ha il suo kami così come ogni fiume ha il suo kami, non c’è un dio superiore che ogni tanto sbrocca e lancia flagelli e cavallette, non ci sono penitenze, confessioni e stronzate varie e, aspetta, ora viene il bello
·         Tutta l’umanità viene considerata figlia dei kami
·         Chi crede riverisce il musushi, la forza creativa dei kami
·         Chi crede cerca di fare la volontà dei kami, cioè ottenere il Makoto che significa essere persone oneste sincere e di cuore puro e la moralità è quindi basata su ciò che fa bene “all’altro” o “al gruppo”
·         gli shintoisti hanno un profondo rispetto per la famiglia e per gli antenati
·          venerano la natura
·          si tengono molto puliti (immagino per il discorso che il corpo è il tempio dell’anima)
·         Rispettano tutte le altre religioni perché ognuno è libero di credere ai kami che vuole


Ci sono vari tipi di shintoisti: quelli tradizionali, quelli delle nuove sette e i popolari. Però tutti si rispettano. Sembra bella gente.



PS la parte dei demoni c’entrava poco-un cazzo ma pareva interessante.

2 commenti:

  1. Mi sembra un gran casino ma , se tutti si rispettano, ben vengano e diano lezioni di rispetto agli altri.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un gran casino!
      ma è comunque molto meglio di scientology!

      Elimina