giovedì 25 giugno 2015

Inizio ad averne i coglioni pieni: gente vuota che vive vite insensate e ignoranti che chiede a me come faccio ad avere una vita così vuota? Ma come cazzo state?

Giorgio dice che non passa le giornate su fb, si limita ogni tanto a dare un occhiata alla sua home. Per lui dare un’occhiata significa leggere tutti gli stati di tutti i suoi “amici” e, quando s’imbatte in qualcosa di idiota scritto da qualche mongoloide, linkarlo ai suoi amici su Wazzup e tutti insieme commentare e insultare il mongoloide.
Deridere le uscite, le frasi, le idee degli altri. Disprezzare le loro vite per dare più valore alla propria.
Io non capisco.

Io disprezzo persone fatti e cose quotidianamente. Da solo. Parlo da solo. Critico da solo. E se sono con un amico magari esprimo il mio pensiero critico, ma di certo non creo un gruppo per insultare coglioni.

La gente spreca sempre più tempo a giudicare il prossimo, ci hai fatto caso? Pensavo ci stessimo lentamente evolvendo ma inizio a pensare che si stia andando sempre più verso un’involuzione. Tutti a guardare quando è diverso quello, quanto è sfigato quest’altro e poi via tutti insieme in palestra, via tutti a farsi una lampada, ce ne fosse uno che vuole un cervello migliore.


Non riuscirei mai ad avere tutta la giornata libera. Sto bene lavorando, mi sento utile, do il mio contributo alla società, e la sera, quando arrivo a casa, sono talmente soddisfatto che non ho le forze d’imparare qualcosa, magari guardo cosa fanno su italia uno e, se non c’è un cazzo, ci sono sempre serie fantastiche su dmax.

7 commenti:

  1. A me le serie di DMAX piacciono di brutto.
    Al lavoro nei tempi morti Rimozione forzata è un cult. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. James io vorrei seriamente bere qualcosa con te perchè ti ritengo atipico
      Nel senso che sei sveglio e molto in gamba ma ti piacciono delle cose semplicemente disgustose.
      Rimozione forzata, ad esempio, rappresenta esattamente ciò che odio in tv.
      Capisci? A volte penso che ti offrirei un mescalito al banco e poi chiacchierei con te di cinema, altre volte ti griderei in faccia che sei un cretino di merda

      Elimina
    2. Anch'io vorrei seriamente bere qualcosa con te.
      Io sono un "tamarro d'autore", diciamo.
      Ho passato anni a menarmela su un piedistallo al di sopra dei bagonghi con i quali ho a che fare ogni giorno, e un giorno, lebowskianamente, ho deciso che non ne valeva la pena.
      Così mi godo tutto, anche il brutto.
      Anche perchè è un pò come rimorchiare: a volte certe fighe sono talmente di legno che è meglio scoparsi un cesso che però ti ribalta. ;)

      Elimina
    3. Questo scambio di commenti è da incorniciare. Giuro. Sono rinchiusa in un centro commerciale a lavorare (...) ma la mia giornata ora ha un senso.

      Elimina
    4. @james: HAHAHAHA in effetti messa giù così sembri un fottuto genio. Riesci ad essere intelligente e deficente allo stesso tempo. Massimo rispetto. D'accordo anche sulle fighe di legno!

      @ali: ora anche la mia, ed era partita veramente di merda.

      Elimina
  2. scusa, ma fino ad alcuni post addietro il tuo lavoro ti faceva cagare. hai cambiato lavoro ? o sei di buon umore ? :P

    RispondiElimina
  3. nell'ultima frase mi fingevo una persona comune, una di quelle che odio.. pensavo fosse chiaro ma a quanto pare non è così. XD

    non sono mai di buon umore, o meglio, a volte mi capita di essere felice ma di base, in fondo, sento sempre una certa tristezza/malinconia perchè la gente è troppo brutta e , anche se la vita è bella e piena di luce, sta gente fa di tutto per renderla brutta.
    E proprio non riesco a mandarlo giù

    RispondiElimina