giovedì 4 giugno 2015

Depraved immoral society

Sottotitolo: Quando basta un semplice scambio di battute per venire travolti da un ondata di opportunismo tipicamente italiota, unita al totale diniego dei valori morali, che rappresenta pienamente la "persona qualunque" che quotidianamente guasta e deturpa le nostre vite.


-Secondo me te l’ha detto come provocazione, per vedere che faccia facevi.

-Boh, secondo me è semplicemente stato onesto. Perché avrebbe dovuto dirmi una stronzata?

-Ma non è che ti doveva dire una cazzata, poteva semplicemente non dirtelo. Se te l’ha detto ci sarà un motivo.

-  Non per forza. Tipo forse me l’ha detto perché è una persona onesta. Magari non ci vede niente di male perché non è uno che pensa sempre male…  come certa gente.

- Haha, ma va, se te l’ha detto ha uno scopo, un secondo fine… altrochè onesto, è il più grande figlio di puttana di tutti, un lupo vestito da agnello.  Pensaci, a cosa gli serve essere onesto?

Nessun commento:

Posta un commento