giovedì 26 febbraio 2015

Fermate sta merda di mondo, voglio scendere.

Il mondo è in continua evoluzione.
ed io mi sono rotto il cazzo.
Già all'avvento di facebook  ho detto: "fanculo, ne sto fuori".
Insieme ad altre persone
che poi, inevitabilmente, sgualdrinescamente, si sono create un account ed hanno iniziato a dirmi: "Ma dai, fatti Fb anche tu, è figo".
Porco dio a tutti voi.

Poi gli i phone e gli i pad e gli i tutto. Ho detto no.
Poi Wazzup. E ho detto no ancora una volta.
Mi sono perso compleanni, cene, serate in cui tutti i miei amici si son divertiti.
Mi dicevano: "Eh, dio boia, ho invitato tutti su fb, ho fatto un gruppo su Wazzup, ho neanche pensato che tu non c'eri. Pensavo d'averlo detto a tutti".
Ho comprato uno smartphone, che inizia già ad andare di merda, perchè gli smartphone son fatti per durare un anno, finchè non esce il modello nuovo.
Mi son fatto Wazzup. mi sono, almeno in parte, reinserito nella vita sociale.
ma non sto bene.
E adesso c'è Google +, e faina ti ha aggiunto alle cerchie, e james ford ti ha aggiunto alle cerchie, Allora, mi sono caduti i coglioni da qualche parte ed ho appgreidato il profilo blogger. Ora ho un profilo google + senza foto, senza video, senza scritto niente.
Ho ritrovato le palle sotto alla scrivania ed ho avuto una crisi di nervi.
Non voglio Google+.  Non voglio lo smartphone.
Mi sono rotto i coglioni.
Mi sta tutto sul cazzo.
Volevo cambiare il blog, il layout, farlo più carino, più così, non sono capace, non voglio imparare.
Blogger mi ha scritto che dal venti e qualcosa di marzo chiudono i blog in cui ci son foto sessuali e mi han detto che il mio blog potrebbe essere chiuso.
...
...
Punto numero uno: io non ho mai messo alcuna foto sessuale.
Punto numero due: siccome quando cerchi di entrare in pensieriabortiti c'è scritto che il blog ha contenuti per adulti tipo le bestemmie e, per entrarci, devi cliccare su" Dichiaro di comprendere blabla, perchè cazzo mi rompono i coglioni?


Ci son dei giorni che son morto. Guardo la copertina del libro che sto leggendo e dico no, non ne ho voglia, guardo la tv e dico no, non ne ho voglia, guardo fuori dalla finestra e dico no, non ne ho voglia. Sto solo, in silenzio, non mi va bene niente, mi da fastidio tutto, vorrei solo prendermi a pugni. Uscire di casa per portar in giro il mio malessere? Versarci sopra del vino? Tutto è così schifosamente inutile contro il mio cazzo di merdoso cervello guasto.
Qualunque cosa pensasse lui quando l'ha scritta, in quei giorni di merda io mi sento proprio così, a parte che non ho e non voglio amici, nè su myspace ne sul merdoso google+:



Rifletto dentro uno specchio la mia faccia 
mentre il freddo in questa stanza
è come la stretta di un gigante che mi abbraccia,
un brivido mi afferra la gola per buttarmi giù.
C'è il letto vuoto ed il silenzio sul quale scivolo.
Ma basta un attimo
ed alimento coi miei occhi il mostro,
morboso di paure, già pregusta il suo trionfo.
Ma non le vedi? Parole che ti rotolano addosso.
La vita ride di te e tu fissi i tuoi stessi piedi.

E non sento più l'effetto che fa
Guardo la città dall'alto Mentre i mostri arrivano
E non ti accorgi che ora sei l'unico
arriva il mostro e tutti applaudono

E poi ci sono quelle volte che mi do fastidio da solo
Ma cosa devo fare per farmi andare bene:
testate contro il muro o preferisci uscire



E non sai più chi sei, cosa vuoi e in cosa credi

14 commenti:

  1. Io sto proprio bene così, con un blog seguito da pochi e commentato da ancora meno. Senza google plus, facebook, instagram, twitter e altre vaccate. Senza un cazzo. Con un cellulare da 16 euro che va a meraviglia, senza sapere cosa cazzo sia what's up e come minchia si scrive. E non mi manca nulla. La sera leggo e mi godo la mia beata solitudine. Suono il mio basso con il gruppo come si faceva anni fa, organizzando le prove telefonandosi. E sto da dio così, fuori dal mondo. E godo quando la gente intorno a me litiga perché "ha aggiunto una stronza su fb" o "su what's up ho visto che ha letto ma non risposto". Un giorno il mondo imploderà a causa di tutto il superfluo del cazzo, ed io spero solo che la morte sia lenta e dolorosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella che sei bella. Ma si sapeva :)
      Trappole. Sono tutte trappole per topi.

      Elimina
  2. esci a fare due passi, male non ti farà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. capisci niente, fuori c'è puzza!

      Elimina
  3. Devo ammettere di non andare troppo forte sull'argomento social, anche se qualche compromesso, in questa società, va fatto.
    Capisco comunque la tua incazzatura.
    Io, per non sapere ne leggere ne scrivere, ci farei una bevuta sopra.
    E a culo tutto il resto, come cantava Guccini.

    RispondiElimina
  4. Boh, sto così anch'io, non avevo mai scritto un cazzo su g+ però avevo 2 milioni di visualizzazioni, dunque mi sono sentita in dovere di scrivere qualcosa. Ho fb perché mi obbligano sul lavoro, mentre wozzup in effetti ce l'ho da quando esiste e non mi trovo male. Se vuoi migrare a wordpress, per me faresti bene, se vuoi io ho scaricato un mini manuale e anche chiesto un preventivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No. Però siccome ne ho per il cazzo di migrare 700 post + l'hosting del dominio, ho deciso che nel caso lo volessi fare, pagherei qualcuno.

      Elimina
  5. Ah bè pensavo di essere una delle poche superstiti socialpatiche. Bello sapere che c'è qualcuno a giro come me. ;-)

    RispondiElimina
  6. porca puttana Bill, gli anni volano e bisogna assolutamente che trovi qualcosa che ti aiuti a sostenere questa triste leggerezza dell'essere. Io a suo tempo lo feci, c'era tanta miseria, non si poteva gravare sulle famiglie, così guardai indietro ai miei nonni, ai miei genitori e decisi di imitarli. Certo oggi è diverso, avete troppo, siete egoisti, non si può ipotizzare la cosa a meno che non ti capiti a tiro la persona giusta oppure dovresti trovare in te qualcosa che potesse farti apprezzare il passaggio terreno.
    Bisogna assolutamente che ci dedichi il tuo tempo, nessun'altro ti può aiutare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei un pazzo.
      o un saggio.

      no, un pazzo.

      Elimina
  7. Come posso dire.Ti capisco al 100%.Una volta un ragazzo che adoravo mi ha detto,noi freak ci si riconosce.Peccato che lui era un freak di merda.Quindi preferisco dire fra noi mostri ci si capisce.Gran pezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh io non sono un mostro, sono bellissimo e pieno di luce e di colori.
      quando sono fatto.
      alle 9 del mattino.

      Elimina
    2. Se non dovessi lavorare e non cascassi a pezzi,vorrei essere fatta anche io alle 9 del mattino.Così almeno mi sentirei fighissima.

      Elimina