lunedì 16 febbraio 2015

10 personaggi/interpretazioni che spaccano

Juliette Lewis/Mallory Knox in Natural born Killers. Regia Oliver Stone, la storia è di Tarantino. La Lewis spacca ma i personaggi sono così eccessivi e caricati che anche Woody Harrelson ma ancor di più Tom Sizemore/ Jack Scagnetti, Tommy Lee Jones e Robert Downey Junior sono tutti forti. E quella specie di flashback della famiglia di Mallory? Suo padre???!!? il migliore. Che film pazzesco.
Un secondo della mia purezza vale più di tutte le vostre bugiarde vite. (Mickey Knox)








Jeff Bridges/Il Drugo in Il Grande Lebowski, scritto e diretto dai fratelli Coen. E non credo ci sia niente da dire.


"Ah, glielo dico io di cosa sto blaterando. Ho avuto delle informazioni, amico, merda che è venuta a galla. Cazzo, amico! Si è rapita da sola, ecco. È così. Rifletta un attimo, vuole? Giovane moglie da esibire, per usare un'espressione dei nostri tempi, deve... deve soldi a mezzo mondo, incluso un noto pornografo. E questo mi sta bene, è tutto tranquillo. Ma... Ma io dico... lei... ha bisogno... di soldi, porca puttana, no? E ovviamente quelli dicono di non averli avuti... perché... perché lei ne vuole di più. Porca puttana, i vizi si pagano, come saprà anche lei. Ma, dico, una cosa del genere non l'ha mai pensata, signore?"






Audrey Tautou/ Ameliè. in Il favoloso mondo di Ameliè, di Jean-Pierre Jeunet. Niente, mi sono innamorato.


Lei di sicuro non rischia di essere un ortaggio, perché perfino un carciofo ha un cuore (Ameliè)







Benicio del Toro/l'avvocato samoano/Dr.Gonzo in Paura e Delirio a Las Vegas. Regia del meraviglioso Terry Gilliam, storia del grande giornalista gonzo Hunter S. Thompson. Del Toro allucinatissimo, strepitoso, immortale la scena della vasca da bagno:











Brad Pitt / Tyler Durden in Fight club. Regia David Fincher, basato sul romanzo di C.Pahlaniuk. Capolavoro, ogni singola scena ha un suo perchè, ogni frase è geniale. Personaggio della vita di Brad Pitt, insieme al pazzo dell'esercito delle 12 scimmie. Ma anche Helena Bonham Carter/Marla Singer è grande.


  • Se avessi un tumore lo chiamerei Marla. Marla: il taglietto sul tuo palato che si rimarginerebbe se la smettessi di stuzzicarlo con la lingua... ma non puoi.









Ewen Bremner/Spud in Trainspotting. Regia Danny Boyle, storia di I. Welsh. Cosa vuoi che ti dica? Ti ricordi che faccia ha? E' tutto lì. Interpretazione maestosa. In tutta la vita non ho mai visto nessuno fare il coglione, brutto, sfigato ma buono come Spud. Standing ovation.
Anche Begbie spaccava..












Brendan Fletcher/Dickens in Tideland: il mondo capovolto, regia Terry Gilliam, dal libro di Mitch Cullin. Stesso discorso di Natural born Killers, il film è una fiaba, i personaggi sono strani, pazzi, esagerati,  Dickens però ti fa sentire a disagio, grande interpretazione. Molto brava anche la bimba, Jodelle Fernand/Jeliza-rose.









Mickey Rourke/Il Cuoco in Spun di Jonas Akerlund. Non un grande attore, ma un grande personaggio.









Kevin Spacey/Lester Burnham in American Beauty di Sam Mendes, Spacey c'ha preso un Oscar, quando ancora gli Oscar avevano un senso. Il film ne ha presi 5.



  • Mi chiamo Lester Burnham. Questo è il mio quartiere, questa è la mia strada, questa è la mia vita. Ho quarantadue anni, fra meno di un anno... sarò morto. Naturalmente io questo ancora non lo so. E in un certo senso sono già morto. Guardatemi, mi faccio una sega sotto la doccia. Questo sarà il culmine della mia giornata. Dopodiché è tutto uno sfacelo. Questa è mia moglie, Carolyn. Vedete come i guanti su quelle cesoie armonizzano con gli zoccoli da giardino? Non è un caso. Questo è il nostro vicino, Jim. E questo è il suo amante, Jim. Accidenti, mi esaurisco solo a guardarli. Non è stata sempre così, una volta era felice... una volta eravamo felici. Mia figlia Jane, figlia unica. Jany è un'adolescente abbastanza tipica: arrabbiata, insicura, confusa... magari potessi dirle che tutto questo passerà. Ma non le voglio mentire. Mia moglie e mia figlia mi vedono come un colossale perdente... e... hanno ragione! Ho perso davvero qualcosa. Non sono del tutto sicuro di cosa si tratta ma... so che non mi sono sempre sentito così "posato". Però volete saperlo?! Non è mai troppo tardi per tornare indietro. (Lester Burnham)







Larry David/Boris Yellnikoff in Basta che funzioni di Woody Allen. Questo tizio è un grande, è Woody Allen scorbutico e vecchio, mi fa morire.


  • Boris: Aaaah! Aaaah! [urla]
    Jessica: Che succede? Boris?
    Boris: Io sto morendo.
    Jessica: Che cos'hai?
    Boris: Sto per, sto per morire..
    Jessica: Vado a chiamare l'ambulanza?
    Boris: Noo, non adesso, non stanotte, voglio dire prima o poi.
    Jessica: Boris, tutti muoiono.
    Boris: È inaccettabile!
    Jessica: I tuoi attacchi di panico stan diventando più frequenti e più intensi. Devi ricominciare a prendere le tue medicine.
    Boris: Non le riprendo le mie stramaledette medicine, non mi faccio offuscare la mente da sostanze chimiche quando sono l'unico ad avere un'esatta visione di insieme. Dove cazzo è la vodka?
    Jessica: Devo incontrare dei clienti domattina, sono le quattro. Lo capisci?
    Boris: Clienti certo. Facoltosi banchieri per disegnare i loro appartamenti chic, per riempirli di opere d'arte e di preziosi oggetti così possono esibire i loro soldi ed entrare nell'un percento che è al top di questa vergognosa, violenta, prevenuta, illetterata, sessualmente repressa, farisaica nazione.
    Jessica: Senti sono le quattro del mattino, non puoi risparmiare questo sproloquio adolescenziale.
    Boris: Io sono un uomo con un'ampia visione del mondo e sono circondato da microbi.



  • Oh sì, il genere umano? Hanno dovuto installare toilettes automatiche nei bagni pubblici, perché non c'era da fidarsi che la gente tirasse la catena... (Boris Yellnikoff)

9 commenti:

  1. ottimo, un post bello da vedere, immagini centrate, tagliate bene, 100 caratteri diversi, eleganza a secchi.

    RispondiElimina
  2. mmazza quanto scrivi ahò
    un periodo prolifico di grandi ispirazioni, grandissima fica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è perchè ho smesso di uscire di casa.

      Elimina
  3. E che cazzo devo dire? Hai snocciolato tutti i miei film preferiti, praticamente. Quindi vaffanculo. Molto simpaticamente, eh :)

    RispondiElimina
  4. A parte Tideland, che mi fece cagare, approvo tutto il resto.
    Specie il Drugo, ovviamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ma lascia stare il film, Dickens ti è piaciuto? A me un sacco. Mi ha fatto star male.

      Elimina
  5. A parte un paio che non ho visto, sugli altri siamo tutti d'accordo, tranne su ameliè che mi sta sul cazzo in maniera abissale. Le segherei la testa con piacere.

    RispondiElimina