martedì 9 dicembre 2014

Perchè non capite?


Way down the line. C’è arrivato coso, il cantante degli Offspring. Pensavo ci sarebbero arrivati tutti e invece no!
Quindi tutti gli stronzi obesi grassoni di merda non riescono a capire che il loro figlioletto di 4 anni può vivere benissimo mangiando 40 grammi di pasta, no! Loro lo rimpinzano di merda fino a farlo diventare un botolo grasso e ridicolo a loro immagine e somiglianza! Solo allora, i genitori obesi, potranno dirsi contenti! Quando il loro figlio diventerà rotondo. Non capiscono che non è salutare!

E le troie puttane? Vogliamo parlare delle troie puttane? Ci sono ste troie puttane che abbandonano la famiglia perché s’invaghiscono di un coglione e la prima cosa che pensano dopo aver abbandonato una bambina di 5 anni è: fare un altro figlio.  Si, vacca da monta, sto parlando di te.
E quando questo figlio, a sedici anni, metterà incinta una sua compagna di classe, sarà giustamente supportato da sua madre troia puttana che  griderà ai 4 venti ”Oddio, che bello, diventerò nonna, un figlio è sempre una benedizione. E’ la cosa più bella della vita”.
Così, avrà inizio una nuova meravigliosa esistenza, una dolce ragazzina bionda crescerà senza madre, vedendo suo padre, rozzo sboccato ignorante idiota, che porta a casa strappone di ogni razza.
Suo padre berrà, userà solo ed esclusivamente la violenza come metodo educativo e, quando la sua dolce bambina avrà 12 o 13 anni le griderà “Non puoi truccarti! Non vestirti da troia! Via quelle gonne, sembri una puttana, come tua madre!”
 E la dolce bambina marcirà, e a 15 danni regalerà la sua verginità ad un coglioncello qualunque che se ne vanterà con gli amici, ridicolizzando quel gesto d’amore.
Così la nostra dolce bambina a 17 anni resterà incinta e, pur non sentendosi pronta, deciderà di tenere suo figlio, e farlo crescere di merda, perché è così che si fa, è così che le hanno insegnato.

Sul serio, io non ce la faccio più. Mi sono rotto i coglioni di vedere drogati coi figli drogati e obesi di merda coi figli che pesano 100 chili a 12 anni. E mi sono rotto il cazzo di vedere persone, ragazzi e ragazze, che non riescono ad avere una vita decente, che non riescono a creare ed a tenere insieme una famiglia, perché nessuno gliel’ha insegnato, perché hanno avuto solo esempi di merda.
Sono stufo di gente che prende decisioni sbagliate perché non sa cos’altro fare.
Stufo di padri che si fanno l’amante.
Stufo di genitori ignoranti pezzi di merda che usano i figli come oggetti, che cercano di metterli contro l’altro genitore.
Se dici a tuo figlio che sua mamma si è comportata male ed è stronza e se n’è andata perché non gli importa di lui, tuo figlio ti odierà, perché tu sei stato talmente ottuso e idiota da metterti con lei.
Se tu hai 40 anni e ti vesti da puttana tua figlia si vestirà da puttanella e forse, fuori dalla discoteca, il disgustoso romeno ubriaco che ha voglia di farsi una chiavata adocchierà proprio lei.
Il bastardo che invece delle parole usa la cintura, creerà un'altra bestia violenta.
Complimenti mario, sei stato un figo a raccontare a tuo figlio di quando andavate via in 3 ubriachi sul motorino, cazzo, sei un grande, devi aver conseguito un qualche fottuto master in psicologia infantile e pre-adolescenziale per sapere sempre qual è la cosa giusta da dire ai figli.
I bambini sono come delle spugne: apprendono e copiano quello che vedono.
E, quello che vedono, sei tu disoccupato depresso ubriaco che fumi sigarette e guardi la televisione 16 ore al giorno.
Ed io lo giuro, porco dio, prima o dopo sbroccherò per colpa di tutta questa merda, prenderò un coltello e verrò a tagliarti la gola. E verrò a cavarti gli occhi. E verrò a scuoiarti e ad eviscerarti.

Possiamo far finta che non ce l’abbia con nessuno in particolare ma, sappi che, la prossima volta che chiami tua nipote perche venga a  tenerti i bambini finchè tu lavori, e lei viene lì, contenta di passare del tempo coi cuginetti mentre il loro padre si guadagna da vivere, e ti trova, alle 9 del mattino, a letto addormentato perché la sera prima ti sei sbronzato e, dimostrando di non avere alcun ritegno, tu ti alzi dal letto dicendole” beh, resta pure qua che io ho da fare” e dopo mezzora, tua nipote esce di casa per andare a comprare le medicine a sua nonna (tua madre) e ti trova seduto al bar alle 10 del mattino, a bere vino, invece di stare a casa coi tuoi figli, c’è la possibilità che io decida di romperti tutti i cazzo di denti con un martello.
E, detto tra noi, continuare a scoparsi la tua ex compagna, nonché madre dei tuoi figli, dopo che lei ha deciso di andarsene con un altro, lasciandoti nella merda e trascurando completamente i suoi bambini che vede, si e no, una volta al mese, non fa di te un uomo. Fa di te uno schifoso vomitevole imbarazzante idiota, che ragiona solo ed esclusivamente col pisello.
Ma non preoccuparti, tu continua pure a vivere così, tanto la vita è la tua, cazzo! viva la libertà! non lavorare, va in giro a bere, sputtana la pensione di tua madre e quelle poche volte che sei a casa e tuo figlio di 3 anni ti si arrampica addosso perché ha evidentemente bisogno d’affetto, accenditi una sigaretta e fumagli in faccia, senza mai staccare gli occhi da italia uno.  bravo, complimenti.
Ti augurerei di morire, se non fosse che porterebbe solamente altra sofferenza a due  creature indifese.
Mi fai veramente schifo e la cosa che più mi fa incazzare è che non conosco termini abbastanza infidi e spregevoli per definirti.

Fottiti, tu e tutti quelli come te.


Nothing changes cause it's all the same
The world you get's the one you give away
It all just happens again
Way down the line
And all the things you learn when you're a kid
You'll fuck up just like your parents did
It all just happens again
Way down the line

3 commenti:

  1. devi convenire che in tutto ciò che scrivi non c'è nulla di cristiano e quindi se tutti questi esseri umani di cui hai descritto le vicissitudini avessero avuto un'impronta cristiana, frequentando l'oratorio ed accostandosi ai sacramenti di certo avrebbero avuto comportamenti diversi ed almeno capaci di non creare tanto dolore. Purtroppo il benessere ed il consumismo hanno allontanato gli umani, clero compreso, dalla via segnata e solo poche istituzioni, come la nostra qui a velletri, possono dichiararsi unico faro di guida esistenziale.

    RispondiElimina
  2. Fracatz.Ma cosa catz dici.Cosa minchia c'entra il clero di merda.Io conosco famiglie cattoliche che magari non divorziano e magari non vanno a ubriacarsi al bar, ma tengono segregati i figli nell'ottusità e nella bigotteria,magari andandosela comunque a spassare altrove,nella più totale e completa ipocrisia.Oppure cattolici che picchiano i figli.O cattolici che fanno vivere i figli con genitori deplorevoli per non divorziare.O preti che molestano ragazzine e ragazzini da un milione di anni.Ma vogliamo finirla con queste ipocrisie?Ma basta.

    RispondiElimina
  3. E comunque non è il consumismo che ha allontanato dalla luce.L'essere umano è sempre stato lontano dalla luce.Stavamo meglio quando c'era la seconda guerra mondiale?Viveva meglio mia nonna che doveva portare le pecore e guardare le sorelle e se per caso ritardava di poco la picchiavano a bastonate?Stava meglio mia madre che era minacciata di buttarsi da un ponte se solo avesse osato perdere la verginità prima del matrimonio?Sempre con questo,prima si stava meglio.Ma cosa ne sappiamo noi.Cosa.Pensiamo a come stiamo adesso e finiamola di guardare indietro e avanti come se non ci fosse un presente.

    RispondiElimina