domenica 2 novembre 2014

Chris Cunningham

Oggi ho visto una cosa che mi ha sconvolto. Non rimanevo così impressionato da quando ho visto Eraserhead.

E' un video di 6 minuti. Non è un video musicale nè un vero e proprio cortometraggio, in quanto non c'è una vera e propria trama.
Esattamente come eraserhead.
La situazione si fa interessante, eh?
Ma partiamo dall'inizio.
Chris Cunningham è un genio inglese del '70 che, lasciata la scuola, si riesce a far assumere sul set di Hellraiser 2 e capisce che la sua strada nella vita è fare cose che colpiscano la gente.
Lavora con David Fincher ad Alien 3 poi, nel '97, realizza il suo primo folle e perverso video-clip musicale per la canzone Come to Daddy (o lo guardi tutto, o lasci stare) di Aphex Twin.

Raggiunta la fama Chris continua a realizzare video musicali per Aphex Twin e Portishead, collabora con gente tipo Madonna e realizza il pluripremiato video di All is full of love per Bjork.
Si cimenta con successo nel campo degli spot pubblicitari, lavora per sony, nissan, telecom e più recentemente per Gucci.

Nel 2000 si ritira e si fa i cazzi suoi per quasi 6 anni ma quando torna, butei quando torna presenta Rubber Jhonny: un cortometraggio visionario ed inquietante girato quasi interamente in infrarossi e musicato dal solito Aphex Twin. Anche se "musicato" non è proprio la parola adatta perchè di musica ce n'è gran poca.
Allora metto il video perchè secondo me dovresti guardarlo così alla cieca, però se ti mette troppo a disagio puoi prima leggere qua sotto quello che penso della faccenda, vedi un pò tu.

Chris Cunningham- Rubber Jhonny


Allora siccome di cinema e di arte in generale io non capisco un cazzo vi dico quello che ho inteso dal corto: Rubber Jhonny è un bambino deforme stile elephant man ma più cupo e triste. Suo padre (o il suo creatore o il suo tutore)  lo picchia e lo fa vivere in una stanzetta con un chihuahua (perchè, immagino, quel cagnetto è l'unica forma di vita che gli somigli, con quel testone gonfio). Quando rimane solo, Jhonny viaggia e sogna come tutti gli altri bambini: Sogna che la sua stanza non abbia pareti, sogna di correre e sfrecciare con la sua carrozzina mentre schiva raggi laser e, forse, sogna di ballare. Ad un certo punto ci sono facce che si sfracellano contro un vetro. queste sono le uniche immagini a colori ma francamente non riesco a spiegarle. Forse jhonny sogna di sfracellare e deformare i volti delle persone "normali" per renderle come lui.
poi il padre apre la porta e Jhonny torna nel mondo vero. E' triste.
Ah, il cane non sembra per niente felice di vivere con lui. Fine

All'inizio ho provato una forte inquietudine, tanta tanta angoscia all'imbocco dello stomaco ed altre sensazioni negative. Nella parte centrale, quella dei laser, mi sono divertito ed ho sorriso. Alla fine ero schifato e sconvolto.
Hai capito? Rubber Jhonny non è bello, esattamente come elephant man non è bello e il feto alieno di eraserhead non è bello ma la bellezza non è ciò che è bello, la bellezza definisce ciò che ti trasmette una grande e potente sensazione, capito?
una ragazza sexy trasmette seduzione, ti scalda il cuore ed i pantaloni e quindi è una cosa bella.
Una curva in moto ai centotrenta all'ora non ha nulla a che fare con una figa ma è bella perchè trasmette un sacco di adrenalina.
Quindi Rubber Jhonny è bellissimo perchè trasmette tantissimo.
Questa è ARTE.
Perchè l'arte, la VERA ARTE ti fa agitare, ti sconvolge, ti emoziona.
Rubber Jhonny in sei minuti ti mette a disagio, ti disorienta, tutti quei suoni e quelle immagini sparaflashate ti scombussolano i sensi, ti coinvolge e sconvolge occhi e orecchie, lo senti dentro allo stomaco, lo senti nelle spalle scendere scavando appena sotto la pelle come un verme, lasciandoti brividi freddi fin sugli avambracci.
Rubber Jhonny è arte
Chris Cunningham è un vero artista.
 Amen

4 commenti:

  1. Appena posso lo vedo. Ti dirò, ho visto recentemente eraserhead, ma non ho ancora elaborato un giudizio.

    RispondiElimina
  2. l'hai visto solo o in compagnia? è importante.
    Comunque guardalo ora, cazzo! Dura 6 minuti!

    RispondiElimina
  3. Da solo. Il video di rubber johnny è inquietante all'inizio, poi la parte con i laser diventa quasi divertente. Condivido in parte il pensiero sull'arte che deve dare qualcosa e emozionare, ma il video in sè per sè non mi ha colpito. Alla fine mi inquieta anche una casa vuota al buio, date le giuste circostanze. p.s.: hai visto il film che hanno fatto su il lercio di welsh? Mi è piaciuto parecchio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, mi manca.
      avevo paura fosse una merdata.
      ma siccome ho molta stima dei miei lettori perchè, indubbiamente, per leggere ciò che scrivo serve una certa dose di "gusto", ora mi sono convinto e lo guarderò.

      Elimina