giovedì 21 giugno 2012

Dio è un panda omosessuale

Ok, con la poesia non funziona. ogni volta che tento di condividere dei versi che mi hanno lasciato qualcosa non vedo neanche mezzo commento.
andrebbe bene anche un "a me non piace", invece sembra sempre un "oddio una poesia lunghissima, che merda, saltiamola".
Fanculo, allora facciamo un post alla portata di tutti.
Eccoti una barzelletta:

Gianni Serbia va dal dottore:
"Dottor Gardini, ho una diarrea tremenda, non riesco a farla smettere"
Il dottore: "ha provato con il limone?"
"Si ma appena lo tolgo, ricomincia".

Bella eh?
Fa ridere un casino, eh? Ne ho una migliore.

Gianni Serbia va dal dottore.
"Dottor Gardini, ho una diarrea terribile, continuo a cagare merda liquida non riesco a farla smettere. Neanche col limone. Secondo lei posso fare il bagno?"
Il dottor Gardini , fissando il muro alle spalle di gianni serbia, si accarezza la barba grigio bianca per qualche secondo, poi guarda il suo paziente e risponde: "beh si, se riesce a riempire tutta la vasca"

Ora che sei abbastanza divertito puoi guardare questo video. Ti è mai capitato di sentire una nuova hit pop su mtv e pensare "sta roba sembra sempre la stessa merda"?
Si, vero? beh non è che sembra. lo è.




PS mi spiace che la cosa più bella del post sia il titolo. C'est la vie.


Ah, ho un'altra barza.
Un negro sta passeggiando sulla spiaggia con suo figlio. Sono entrambi nudi.
Il figlio dice"Babà babà, siccome ghe siamo negri poveri senza soldi e io non ho neanghe un giocatolo per me medesimo non è che mi permetteresti di giocare col tuo pene?"
E il padre sorride, con quel sorriso pieno d'amore che solo i padri di famiglia attenti responsabili ed incredibilmente amorosi sanno dare. Questo negro sorride e dice: "va bene figliolo, basta che non ti allontani".

3 commenti:

  1. Queste barzellette fanno quasi rimpiangere le poesie...
    Il video però è sicuramente peggio.
    Il titolo invece è azzeccato, senza offesa per i panda.

    RispondiElimina
  2. Ragazzo, io so poche cose, però una la so per certo: le poesie sono roba da gay.
    Non meravigliarti se non piacciono pubblicamente a nessuno.
    Soprattutto non pensare che il numero di commenti che un post riceve abbia davvero rilevanza, perché non è vero.
    Potrei citare esempi ma son pigro. sarà l'estate.

    RispondiElimina
  3. Le poesie d'amore sono roba da gay.
    Pensavo che le poesie che parlano di lsd e pompini fossero roba da uomini.
    A quanto pare sbagliavo.

    Fottetevi.

    RispondiElimina