lunedì 13 febbraio 2012

Ripescato dal vecchio blog

Insomma ero lì con jhonny paffuto, che è un mio amico ma è anche un coniglio. Ha stile però. Sempre con quel giubbotto di pelle, gli occhiali da sole e quelle orecchie enormi. L’orecchio destro ce l’ha spezzato a metà, però fa un bell’effetto. Ha anche una barbetta bianca. In pratica sembra uno degli ZZ Top. Con le orecchie da coniglio.
Beh dicevo che ero lì con Jhonny ed eravamo strafatti perché ogni volta che vado da lui ci fumiamo un chillum. Che poi in realtà non è proprio un chillum, in pratica lui prende una carota, la scava dentro, la mette in freezer un venti minuti e poi la si carica e ce la si fuma. Spacca di brutto. Jhonny paffuto adora le carote. E’ normale, direte voi, è un coniglio. Però non è proprio normale perché lui odia mangiare le carote, le fuma e basta. E’ proprio forte, il jhonny. Beh finita la carota andiamo in sto locale in centro. Siamo lì che beviamo una birra quando si avvicina una figa. Ma una figa pazzesca ti dico! Uno e 80, mora, capelli mossi, occhi verdi, il naso un po’ troppo grande, ma nel complesso è proprio bella. Beh c’è sta patatona da film che guarda il jhonny e gli fa: “Hai proprio delle belle orecchie.”
Il jhonny mi da un’occhiata poi guarda lei e le dice:”grazie. Mi piace un sacco come sei vestita”. La tipa ha sta maglietta verde col collo largo e una spalla di fuori. Lui continua “ Mi eccita un sacco il collo, la clavicola. Quella zona è proprio sexy. Ti bacerei tutta la sera.”. E intanto da un paio di  colpetti con le orecchie. Alle ragazze piace quando muove le orecchie. Anche a ‘sta tipa qua piace. Si è messa a ridere. Jhonny si presenta. Le dice “mi chiamo jhonny, piacere” e le stringe la mano. Mentre son lì che penso che sta tipa ha proprio delle mani grandi lei dice: Piacere, Mauro”. Io la guardo e le dico”No, in realtà mi chiamo Bill”. E lei mi fa “Ah, bene. Ma io mi chiamo Mauro.”
“Maura” le dico.
“Mauro” mi risponde.
“Maura” Le dico ancora. “Mauro è un nome da uomo”
Allora lei si alza la gonna davanti e vedo il pacco. Un grossissimo pacco. Ho un conato di vomito. Lei ride ancora. Non c’è un cazzo da ridere, penso. Fisso il Jhonny. Lui sorride e le fa: “cazzo sei un trans. Mi dispiace ma non voglio scopare, hai il cazzo. Non ce la farei proprio. Però se vuoi puoi farmi un pompino. Sei brava?”
Lei sorride. “Li faccio col cuore. So cosa vuoi, fidati”.
“Ah, porco dio, ci scommetto”. dico io. E secco la birra, fermo il cameriere ed ordino 3 jack. Poi ci ripenso e ordino anche 3 cointreau.
Mauro mi chiede se voglio un pompino anch’io. Declino l’invito. Jhonny sghignazza un po’ con quegli incisivi da coniglio e mi fa: “lo sapevo. Sempre con sta mentalità chiusa. Sembri mio nonno. E apri un po’ la mente”.
“Per la mente ok, è che non vorrei dover aprire qualcos’altro”.
Mauro se la ride. Mi piace, il ragazzo.
Il jhonny m’incalza “ Ci fa un pompino, non te lo mette in culo, sta tranquillo. Potrebbe essere il miglior pompino della tua vita. Per dio, lei c’ha il cazzo.” Poi si rivolge per un secondo a Mauro “Senz’offesa eh”. E lui subito “oh, non mi offendo. C’ho proprio un bel cazzo. Non vedo perché dovrei offendermi”. E ride. Ride un sacco sto tipo.
“Beh dicevo, lei c’ha il cazzo, si farà un sacco di seghe. Sa cosa vogliamo. Secondo me è un occasione da non perdere.”
Inghiotto la tequila e subito dopo il Jack..O era un cointreau? Non so, non sono mai sicuro di niente. Pensavo di aver conosciuto una figa e invece si chiama Mauro. Beh ‘sto Mauro butta giù i due bichierini poi si alza e fa”Sentite, io vi aspetto in macchina. Venite su  da me dai, abito a 5 minuti da qui. Stiamo lì a chiacchierare, continuiamo a bere e se volete ho anche dell’erba. Dai venite lì, poi vediamo come va la serata, se volete vi faccio un pompino sennò peggio per voi. Al massimo facciamo solo 2 chiacchiere. Non vi stupro mica”.
“Bamba ne hai?” Pongo la domanda chiave.
“No, non mi piace. Avevo un tipo che pippava come un ossesso e non gli tirava mai. Ma se volete faccio una chiamata a un amico e ce la porta direttamente a casa”.
Ok dai, finiamo di bere  e ti raggiungiamo in macchina” Dice jhonny; Mauro saluta ed esce.
“Ok Jhonny noi arriviamo là, lui ci prepara un paio di daiquiri alla fragola e ci mette dentro quella cosa lì, come cazzo si chiama? Ci metto la droga dello stupro nel bicchiere. noi ci addormentiamo e ci svegliamo col culo rotto e una sborrata che ci scende fin sulle palle”.
“Ma va, la teniamo d’occhio”.
“ok, allora entra il suo amico, mi punta una pistola alla testa e mi costringe a succhiarglielo mentre tu guardi e Mauro ti rompe il culo. Poi il pusher mi viene negli occhi e mentre sono accecato mi taglia il pene con un colpo di scure e lo lancia fuori dalla finestra”.
“PERCHè DOVREBBE FARLO?!?!”
“Perché non dovrebbe?”
“Perché non è normale”.
“Già, neanche una figa che si chiama mauro e ha venti centimetri di cazzo è normale. Eppure la vita è strana”.
“Dai, andiamo , beviamo, fumiamo, facciamo tre o quattro righe. Le facciamo tener su le mutande,  ci gustiamo il pompino e poi ce ne andiamo a casa. E se ci costringe a fargli una sega gliela farò. Non ho mai fatto una sega a un altro. Potrebbe essere un’esperienza interessante”.
“Sei un coniglio pazzo”
”Tu sei un cacasotto”.
“Fanculo andiamo. Voglio esserci quando sarai strafatto ed inizierai a succhiare il pene di quel trans mentre lui ti massaggia le palle. Non posso perdermelo”.
“Non succederà”.
“Sabato scorso hai pisciato in mezzo alla pista in discoteca. Potresti benissimo succhiare un cazzo. Quando sei fatto sei pazzo. Totalmente fuori controllo.”
“Non è vero è stato un caso”.
“Ah si? E quando ti sei fatto una sega sul cane della Fra? E quando hai sradicato un cestino e l’hai usato per rompere il parabrezza di una macchina a caso? E quando hai rotto il naso a tua cugina di 7 anni senza un motivo? E quando hai rubato quella scimmia? E..”
“Ok ok farò un pompino a quel trans. Non fare foto o video. Dai andiamo”.
Siamo usciti dal locale, Mauro ci aspettava su un X5 nero.
Jhonny Paffuto è proprio un coniglio pazzo.

7 commenti:

  1. muahahah! grande bill! non lo avevo letto.

    RispondiElimina
  2. hombre presente... ti monitoro i nuovi post.
    ciao

    RispondiElimina
  3. grazie grazie ragazzi, baci baci forti a tutti.


    @mesic: la colla mi manca.

    RispondiElimina
  4. ah ah l'avevo detto che era tosto 'sto jhonny

    RispondiElimina
  5. E come sempre ci lasci l'attesa del prosieguo!
    Grande Bill, ci sai fare (con la tastiera)
    :)

    RispondiElimina