mercoledì 29 febbraio 2012

Ripescato dal vecchio blog #2

Non ho idee. non mi viene mai l'ispirazione per scrivere qualcosa di decente.
Allora vi ripropongo, tanto per postare qualcosa, un pezzo scritto sul mio vecchio blog su splinder... quando leggevo solo e sempre Bukowski.
Quando bastava fumare un joint o bere 2 bicchieri di rosso, sedersi davanti al pc e qualcosa di carino veniva sempre fuori.
Ora no.




I raggi del sole filtravano dalla finestra . Mi davano fastidio agli occhi, ma andavano a illuminarle il volto, rendendola ancor più bella.
Lei era sdraiata con la testa sulle mie ginocchia, aveva gli occhi chiusi mentre passavo le mie dita storte nei suoi morbidi capelli. Avrei potuto stare così per ore, ero rilassato, in pace con me stesso e con tutto il mondo.
Ma la pace non fa per me, diciamo che mi annoia. Bloccai le mie mani e lei aprì gli occhi.
<Perché ti sei fermato, dai continua che mi rilassi.>
<ok però dimmi che mi ami>                
<Ti amo.> disse subito. Richiuse gli occhi, poi aggiunse < non hai ricominciato>.
<Non mi ha convinto il tuo “ti amo”>
<Beh l’ho detto solo perché mi hai chiesto di dirlo. Però l’ho detto, quindi ricomincia>
Restai in silenzio qualche secondo, poi m’inumidii le labbra e ripresi <Non mi piaci quando fai così. Sei distaccata. Sembra non ti freghi un cazzo di niente.>
<Sei paranoico> Rispose, sbuffando.
<No, è che io ti adoro. Mi fai impazzire. Però sembra che non te ne fotta un cazzo. Hai questo modo di fare che sembra dire “come te ne trovo a secchi”. Capisci? Insomma non dico che non te ne frega niente, ma non mi ami come io amo te.>.
Restò in silenzio per qualche secondo, poi un sorriso timido le si disegnò sulla faccia. <Hai ragione, credo. Non è sempre così?>chiese. Mi fissò per qualche secondo, non sapevo cosa dire. Poi aggiunse <Il 90% delle coppie si lascia perché uno dei due non è preso come l’altro. Guardati intorno.. Tu quante ragazze hai avuto? E i tuoi amici? Le persone non fanno altro che passare da una relazione all’altra cercando l’anima gemella, ammesso che esista. Cercano e cercano finchè non sono stufi e si fermano, si sposano e mettono su famiglia. Poi si accorgono di aver fatto una stronzata e divorziano>. La interruppi<Ho degli amici che han trovato una ragazza a 14 anni e non l’hanno più lasciata, i miei nonni sono insieme da una vita, anche un sacco di zii. Il tuo ragionamento va a farsi fottere.>
<Una volta era diverso. La gente si sposava per interesse, perché doveva farlo. I matrimoni erano combinati e si cercava di stare insieme per sempre anche se non c’era alcun sentimento. Adesso le coppie che restano insieme lo fanno per comodità. Ma l’amore credo non esista. O meglio, esiste ma non è duraturo. Dopo un po’ ti stufi, per forza. Solo che ti abitui a stare con una persona, ti ci affezioni, e non vuoi farla star male, non vuoi lasciarla. Come non abbandoneresti il tuo cane in mezzo alla strada, ma questo non vuol dire che lo ami. Anche i miei nonni sono insieme da una vita, ma non si amano, è evidente. Solo che non vogliono invecchiare da soli, hanno paura della solitudine, della morte, della vecchiaia. In due almeno si fanno compagnia. Le donne trovano uomini che le fanno star bene, e le riempiono di regali, dopo i quaranta iniziano ad appassire e a quel punto anche senza amore decidono di restare con il partner, perché chi se la prende una zitella cinquantenne? Gli uomini magari si deteriorano di meno, però decidono di passare la vita con una persona perché così è più semplice, è più comodo. Chi te lo fa fare di divorziare e passare il resto della vita a pagare gli alimenti a una persona di cui non ti frega più niente? Mentre cerchi di farti un'altra famiglia magari. In pratica le coppie che divorziano sono quelle in cui lui e lei non si sopportano più, ma in quelle che restano unite i due possono sopportarsi a malapena, stare insieme per comodità, per i figli, per i soldi, per un sacco di motivi, ma quasi mai perché si amano follemente. No no, l’amore è breve, il matrimonio una stronzata. E io boh, non so se ti amo, però sono sicura che un giorno non sentirò più niente.>
Scoppiò a ridere fissandomi. Aveva una risata orribile, perversa. La scostai e mi alzai in piedi <Bene, vado al bar a bere qualcosa allora. Ciao.> Avanzai verso la porta mentre lei rideva sempre più forte <Dai non fare il coglione, torna qua, stavo scherzando>.
Aprii la porta e uscii fuori, sbattendola alle mie spalle. Accesi una sigaretta, mi bruciavano gli occhi e avevo il viso in fiamme. E’ un’altra stronzissima giornata del cazzo, pensai.
Sentii la porta che si apriva e i suoi passi alle mie spalle. <Stavo scherzando dai, non far così> Mi prese per un braccio costringendomi a voltarmi. Vidi la sua faccia cambiare, scurirsi lentamente appena incrociò il mio sguardo. I denti bianchi sparirono, il suo bel sorriso si spense. <Ma.. ma stai piangendo.> balbettò.
Non dissi nulla, il mio respiro si faceva sempre più veloce, cercavo di trattenere i singhiozzi ma non ci riuscivo. Disse <scusa> e mi strinse a lei, poi alzò lo sguardo e mi diede un bacio, dolcissimo. Era triste e dispiaciuta e bellissima.  Non mi mossi. Continuai a fissarla. <Mi fai paura> disse.
All’improvviso mi liberai dal suo abbraccio e la colpii con uno schiaffo tremendo. Cadde a terra ed  iniziò a singhiozzare. Mi voltai e me ne andai. La sentivo gridare con la voce spezzata < tu non sei normale, sei fuori di testa!> diceva. >Sei uno psicopatico del cazzo, vai a farti curare!> diceva. E chissà cos’altro.
Salii in macchina, mi misi gli occhiali da sole, ingranai la marcia e partii. Iniziai a sorridere. La giornata non era poi così brutta. Con una birra fresca sarebbe andata ancora meglio.

4 commenti:

  1. Questi sì che sono finali. Mica smancerie e puccipucci.

    RispondiElimina
  2. "Quando bastava fumare un joint o bere 2 bicchieri di rosso, sedersi davanti al pc e qualcosa di carino veniva sempre fuori."
    Probabilmente è perché sei lucido.
    Quando si è lucidi ogni idea sembra una merda, mentre grazie al rosso a ai joint le stesse idee ti sembrano geniali.
    Giuro.

    RispondiElimina
  3. mi sa che me lo ricordavo..comunque carino.

    RispondiElimina
  4. @ciao emix. si, ma il problema è che in sto periodo anche se bevo rosso o fumo joint mi sembra comunque che tu ciò che faccia sia merda.

    @sileno: anch'io me lo ricordavo.

    RispondiElimina