lunedì 31 ottobre 2011

Festa nel campo (seconda parte)

Avviso per gli imbecilli: quando vedete questi segni(-----------) significa  che ci si sta virtualmente spostando ad un'altra conversazione tra tizi presenti alla cazzo di festa. Quasi tutti questi stralci di conversazioni di merda non hanno nulla a che fare con i precedenti, non parlano di niente, sono stupidi e volgari. Buona lettura.

 -------------


-… chi è quel tipo lì?-
-Ah è il Matt. E’ un mio compagno di corsi in uni.-
-Sembra proprio un cretino. Lì in un angolo da solo, è sfigatissimo –
- Beh è un personaggio strano. E’ simpatico però vive nel suo mondo. E poi qua non conosce nessuno, e probabilmente gli fa schifo la festa. è venuto solo perché l’ho invitato io.-
- Prima Stella mi ha detto che gliel’hai presentato-
-Si e cos’ha detto?-
-Ha detto” Cazzo Daniele mi ha presentato quel suo amico là. Mamma mia che sfigato che è. E’ vestito come un bambino di otto anni, secondo me lo veste ancora sua mamma. E poi non è capace di parlare, di muoversi, ma da dove viene fuori?”-
-Che stronza che è. Non lo conosce neanche. Lui è veramente una gran bella persona se lo conosci, io c’ho parlato un po’, diciamo che ho capito che gli piaceva Stella e gliel’ho presentata per vedere cosa succedeva però lei è proprio una stronza-
-See..
 


 -----------



-Ma tu prendi la pillola vero?-
-No.-
-Stai scherzando?-
-No. Cazzo, ma sei venuto dentro?-
- … Non lo so.-
- Come non lo sai? Non sai se sei venuto dentro o fuori? Mi prendi in giro?
-Cazzo sono ubriaco, non mi ricordo. Tu ti sarai accorta se sono venuto dentro, o no?-
- Sono ubriaca, e poi ero convinta che venissi fuori, quindi non ci ho neanche fatto caso. Mi pare di no, me ne sarei accorta,  però magari qualche goccia l’hai fatta dentro.
-Ma qualche goccia cosa? Non ho mica pisciato, o son venuto dentro o son venuto fuori, se dici che non ti sei accorta sarò venuto fuori. Credo.-
-Un coglione come te potrebbe anche averlo tirato fuori a metà, sei troppo stupido, perché non l’hai tirato fuori?-
-Ma non so, non mi ricordo bene.-
-Abbiamo scopato dieci minuti fa. Mi stai prendendo per il culo, vero? Dai non fare lo stupido per favore, mi sto già prendendo male. Sei venuto dentro o no?-
-No, sono venuto fuori… Credo. Ma non mi ricordo bene.-
-Oh CAZZOCAZZO perché io mi scopo solo ritardati mentali??-
- Vabbè, qual è il problema? domani vai a prenderti la pillola del giorno dopo così non corri rischi.. Comunque sono quasi sicuro di essere venuto fuori.-
-Il problema è che ti ho detto DI NON VENIRMI DENTRO e tu l’hai fatto lo stesso perché sei un coglione. E’ una questione di rispetto! Non puoi prendermi per il culo.-
-..  ... ... ....Non mi hai mai detto di non venirti dentro.-
-Tu sei un mongoloide. Prima di iniziare ti ho detto “quando vieni tiralo fuori” e tu mi hai anche detto “si si”-
-Si vede che non ti stavo ascoltando.-
- Non mi stavi ascoltando? Ti prendo a pugni in faccia!-
-Cazzo eri nuda, ti stavo guardando le tette, potevi anche dirmi che è morto mio padre, ero nel mio mondo, colpa delle tette, non ti ho sentita.
- Sono proprio una testa di cazzo, non so come ho fatto a scoparmi un coglione come te. Stammi lontano, non voglio più vederti sennò ti metto le mani addosso.-
- Ah, ok. Ciao, buona serata.-


------- 


-Oddio questa Keta è micidiale. Ne ho fatto un paio di angolini e son di gomma.
-Eh si cazzo. Ti avevo detto che questa la usano per gli elefanti. Appena il tipo mi scrive devo andare a prenderne ancora. Ne compro venti litri.-
-Litri? Ma non la prendi in polvere?-
-Di solito si, ma questa arriva liquida.. la partita prima se l’era cucinata il tizio e me n’ha dato un paio di grammi per assaggiarla, la prossima volta invece la prendo liquida e vado a casa di un altro tipo che conosco a cucinarla, che lui sa come si fa e voglio imparare anch’io.-
-Figata. Tipo Mickey Rourke in Spun.-
-Si, tipo. Semmai vieni su con me quando vado a prenderla? Andiamo tranquilli, fumiamo un paio di cannette, e se ci fermano gli sbirri non sanno neanche cos’è la keta liquida quindi siamo tranquilli-
-Ok dai ti faccio anche da autista se vuoi, poi però mi lasci giù un paio di buste.-
-Che persona di merda che sei.-
-Siamo tutti persone di merda-


 -----------


-Te lo giuro cazzo!-
-Ma dai porca troia, ti accorgi quando stai cagando, non puoi mica cagarti addosso così. Senti che ti scappa e vai in bagno!-
-Si ma magari con un cazzo nel culo è diverso, cosa ne sai te?-
-Oh di che cazzo state parlando?-
-La morosa di Josh ha cagato dopo che lui gliel’ha messo in culo-
-Non ci credo-
-Ecco, cazzo, hai visto? Non ci crede nessuno!
-E’ perché siete tutti degli idioti! Perché non ci credete cazzo? Solo perché non vi è mai successo?
-Ma tu perché ci credi? Come fai ad essere sicuro?
-Infatti. Magari quello che te l’ha detto ti ha preso per il culo.
-Quello che me l’ha detto è una persona affidabile. E se ti inventi una storia su una persona che conosci, sapendo che potrebbe venire a sapere che l’hai messa in giro tu, non vai a inventarti una roba del genere. Dai cazzo, bisogna essere malati per inventarsi una storia così. Inculare una che caga, prendere lo stronzo direttamente dal buco del culo senza che sporchi il letto e andare a buttarlo nel cesso. E’ ovvio che è successo davvero. Nessuno riuscirebbe a inventarsi una storia così stupida.-
-Ma sai che hai ragione, mi stai convincendo-.
- Ah ma l’ha anche preso in mano, lo stronzo.. Come minimo te la sarai inventata tu sta cazzo di storia –
- Jack vaffanculo, non ti racconto più niente.-


 ----------


-Bella festa, bella gente-
-Sarcasmo?-
-Vedi te. Li odio tutti. Sono tutti strafatti, distrutti, fanno schifo.-
- E’ normale.-
- Non dovrebbe esserlo.-
- Ma si cazzo, a vent’anni cosa vuoi fare? Andare al bar a giocare a carte? Andare al cinema? Stare a casa a guardare un film con un tuo amichetto? La gente ha voglia di vivere!
-Questo non è vivere. Questo è ammazzarsi.-
-E’ tutta una questione di punti di vista-



----------


- …Oh scusa si vede che ho bevuto troppo.-
- Si ho capito, è già successo, ma se lo prendo in bocca dovrebbe riprendersi, invece qua proprio zero.-
- Eh, non so cosa dire. Si vede che ho bevuto veramente troppo.-
- Riesci a dire solo questo?-
-Eh, sono un po’ shokkato. Si vede che ho bevuto troppo.-
- Ma vaffanculo, io volevo scopare!-
- Eh non è colpa mia, è lui che non va.-
-Ah beh sarà colpa mia allora.-
-Dai torniamo dagli altri.-
-Ma cazzo, ho voglia di scopare!-
- E COSA CAZZO VUOI CHE FACCIA?? VADO A PRENDERE UNA BOTTIGLIA DI VINO E ME LA LEGO ALLE MUTANDE?-
- Sei un idiota totale. Devo farti un disegno? Se non ti tira puoi sempre mangiarmela, cazzo.-
-… … … non–non mi hai mai detto di mangiartela.-
- Perché mi illudevo che ci saresti arrivato da solo!-
- Ah… Ma non c’ho voglia di leccartela.-
- VAFFANCULO VAFFANCULO VAFFANCULO!!!! SEI UNO STRONZO, CON ME HAI CHIUSO!!!!!!!!!!-
-Dai stavo scherzando!-
- Allora smetti di parlare per niente e usa quella bocca per fare quello che devi prima che ti prenda a sberle.-
-Agli ordini capa.-



 ----------



- Ancora con sta storia?Ne ho le palle piene.-
- Si… ma alla fine è vero o no?-
- Non si sa. Secondo me si. E’ una storia troppo folle per essere inventata.-
-Ma dai, ma come fai a cagare senza accorgertene?-
-Non lo so. Non chiedermelo.-
-Vabbè… che cazzo succede là in fondo?-
-Ah una figa vuole legnare il Moro perché l’ha scopata e le è venuto dentro.-
-Ma che idiota.-
-Già. In realtà non si ricorda se è venuto dentro o fuori. E’ per quello che lei è incazzata.-
- Beh cazzo, che tristezza, magari lei si è impegnata per fare una bella scopata, pensava di essere stata bravissima e lui non sa neanche cos’è successo. Non è una cosa simpatica. E’ come se ti dico di guardare un film, il giorno dopo ti chiedo se ti è piaciuto e tu mi dici “si , carino mi pare. Ma non ricordo il finale”.-
-Già. Certo che bisogna proprio essere dei coglioni per fare una cosa del genere.-
-Bah. Sarebbe potuto succedere anche a te.-
-Impossibile. Non sono così idiota.-
-Dipende quanta tequila hai buttato giù prima.-
- Mmm. Forse potrebbe succedermi sul serio. Però per fortuna dio ha fatto si che quando bevi troppo non ti tira più l’uccello.  A volte ti capita che sei sbronzo come mia mamma a Natale e vuoi farti una super scopata però non ti tira più e stai lì a bestemmiare in aramaico, ma fondamentalmente il rapporto inversamente proporzionale tra durezza del pene e alcool trangugiato serve apposta per evitare situazioni come quella del Moro. Hai sentito come parlo farcito?-
-Si, da sbronzo parli meglio. Comunque non tieni conto del fatto che il diavolo ha inventato eccitanti sintetici che servono a farti riprendere e a fartelo tirare quando sei completamente sfatto e ubriaco, mandando a puttane tutto il tuo ragionamento.-
-Vero. Il diavolo è proprio un figo.-
-Già. La sa lunga lui.-


----------- 



-Ooooh!-
-Stavo dormendo… … cosa cazzo c’è?-
- C’è che è un’ora che stai dormendo, è la decima volta che cerco di svegliarti, la festa è finita, andiamo via.-
-Là c’è ancora della gente.-
- Si, sono quelli che l’hanno organizzata. Loro dormono qua perché domani devono smontare tutto.-
- Allora dormo qua anch’io.-
- Loro hanno le tende e i sacchi a pelo e sono intorno a un fuoco, tu sei sdraiato per terra nell'erba alta. e bagnata.-
-… ….-
-Oh?-
- mmm-
-Hai capito che cazzo ho detto?-
- … ….-
-OOOOHHHHH IDIOTA DI MERDA SVEGLIATI E ALZA IL CULO CHE STIAMO ANDANDO VIA!-
- Se urli ancora così mi alzo e ti disintegro la faccia a pugni.-
-Dobbiamo andare via. Non-puoi-dormire-qua. –
- Perché?-
- Muori di freddo e non c’è nessuno che ti riporta a casa.-
- Non muoio e quando mi sveglio torno a piedi.-
-Ti svegli morto. E se non ti svegli morto muori tornando a casa a piedi domani visto che devi fare tipo cinque kilometri con la sbronza da smaltire.-
- mmm-
-Non-puoi-dormire-qua!-
-… …-
- Dai ti sei già riaddormentato?-
-.. …-
-Ma muori. Vado via.-

9 commenti:

  1. Ma LoooooooooooooL il dialogo dopo la scopata.

    RispondiElimina
  2. bellissimo!
    il più bello è il quinto.

    RispondiElimina
  3. Anche a me piace quando parli farcito.
    E da sbronzo.
    Bellissimo.

    RispondiElimina
  4. che spasso amico! oggi ero incazzato, mi hai messo di buon umore.

    però c'è una cosa che non ho mai capito... il mondo è pieno di sostanze stupefacenti, perché non utilizzate quelle per gli uomini invece di rubarle a quei poveri cavalli (o elefanti che siano?).
    la mia è una considerazione puramente animalista... ovvero, mettiti nei panni di quel povero animale che deve operarsi di appendicite a cui hai rubato la dose di anestetico.

    sempre che abbiano l'appendicite, è chiaro!

    RispondiElimina
  5. @conte: non lo so.

    @josh: io parlo sempre farcito. e sempre da sbronzo. Ora ho appena stappato una bottiglia di chouffe. yeah.

    @etico: è solo che i cavalli son più grossi quindi a noi ne serve di meno e risparmiamo un sacco.



    fico però. solo complimenti. nessuno che mi dica qualcosa di brutto. mi sento sempre più fico.

    RispondiElimina
  6. Ti puzza il culo.

    (per non dimenticarti da dove vieni)

    RispondiElimina
  7. Quando leggo i tuoi post ho sempre paura di quello che potrei trovare...

    RispondiElimina
  8. Bill, mi diverto un sacco a leggerti, è un crescendo naturale.
    Farai quattrini, se continui così prima o poi ti toccherà offrire.
    Complimenti, vai forte (almeno per me).
    E fai ammodino, solo roba naturale e per uso umano, mi raccomando.

    RispondiElimina