lunedì 27 giugno 2011

capitolo 5: PREPARATIVI: Al bar


-Ehi io comincio a non capire più un cazzo-
-Perfetto. E’ per questo che stiamo bevendo. Ordino un altro americano?-
Che cazzo di alcolizzato che è Jack. D’altronde chi non lo è tra di noi? E poi è venerdì, bisogna carburarsi per le serata. Però mi sento veramente storto porca troia, sono arrivato in ritardo e per recuperare gli altri che mi sembravano già belli carichi ho pensato fosse una buona idea buttare giù del jack daniel’s. Tre jack Daniel’s. Ora mi rendo conto che NON è stata una grossa idea. Infatti inizio a star male, mi sa che devo andare in bagno a tirarmi su.
- Ehi coglione, lo bevi un altro o no?? - La faccia di Jack(non jack daniels, jack sarebbe Giacomo, un mio amico) è rossa come un pomodoro e il suo sorriso inebetito lo fa sembrare ancora più stupido di quel che è.
- Si, tranqui. Voi ragazze lo bevete un altro? - Mi volta verso Vic, La Barbie, Stella e le altre. Cazzo che figa che è Vittoria, glielo sbatterei da tutte le parti. E con quelle tette poi. Cazzo cosa le farei!
Alla mia domanda lei risponde no e poi blatera qualcos’altro che non sento perché sono troppo impegnato a guardarle la scollatura. Lei se n’è chiaramente accorta ma da signorina per bene qual è non lo fa notare a nessuno, anzi mi sembra quasi che mi lanci un sorriso molto malizioso. In queste situazioni il problema è sempre lo stesso: Capire se il sorriso lo fa la ragazza o tutto l’alcool che ho in corpo. Magari sta sorridendo perché il mio zigomo gonfio è ridicolo. No, non credo sia quello, a quanto pare si nota molto meno di quel che pensavo. Beh mi limito a risponderle un - ok, tranqui- ma sto pensando che se continua a guardarmi così mi toccherà correre in bagno a spararmi una sega! Cazzo devo smetterla di guardarla altrimenti divento matto. Mi volto di nuovo verso Jack e gli altri ubriaconi di merda. -Oh, io vado in bagno..- Non riesco neanche a finire la frase che “il Moro” e “lo Zio” attaccano coi loro commentini.
-Ehi vai a incipriarti il naso?-.
-Bevuto troppo eh? Dai no problem, un colpetto e passa tutto-.
Senza nemmeno voltarmi, li mando a fanculo col dito medio e raggiungo il bagno il più in fretta possibile.  Chiudo a chiave, prendo il sacchettino dai jeans e lo appoggio sul lavandino, prendo una scheda dal portafogli e con mano ferma ne inserisco un angolino nel sacchetto, estraggo un po’ di quella polverina magica e me la sparo nel naso.
Ah, ora ci siamo. Sento un leggero bruciore nella narice ma mi sento già meglio. Cazzo la bamba è fantastica, ti tira su a mille, nei momenti di crisi è la mia ancora di salvezza. Con calma rimetto tutto a posto e torno dagli altri.
-Ehi, ma D&D che fine hanno fatto?- D&D sono Dan e Dave e lo Zio mi ha fatto venire in mente che devo passare da loro.
-Sono a casa a smerdarsi il cervello di canne come al solito, adesso passo da là e li porto fuori-.
La cameriera intanto ha appoggiato sul tavolino traballante un altro giro di Americani. Io prendo il mio e lo butto giù alla russa senza fare il minimo sforzo. Poi saluto tutti e mi alzo per andare a pagare.
Quel coglione invidioso del Moro mi guarda e con gli occhi mi dice: “Brutto bastardo adesso butti giù tutto come se fosse acqua”.
Io gli sorrido entrando mentre mi squilla il cellulare. E’ David che scassa le palle.

4 commenti:

  1. Mi piace leggerti perchè mi ricordi un'altra epoca.

    RispondiElimina
  2. Mi rifaccio a Sciuscia, anche se i nostri territori e le sostanze all'uopo acquistate sono altri/e (non ricordo mai la regola grammaticale in questi casi). Le nostre occasioni di andare oltre si svolgevano in campagna, partivamo organizzati dalla città, cinque pacchetti di sigarette, 20 grammi di fumo, e le carteassorbenti custodite in una stagnola dal maestro si cerimonie: il mio amico Stefano.
    Era l'alba della mia vita e la sete di conoscenza era tanta.
    Un salutone Bill, la telefonata di David mi lascia giustamente in sospeso.

    RispondiElimina
  3. La bamba ha un solo problema: costa troppo.

    RispondiElimina
  4. @sciuscia: Ti piace leggermi? che carino, grazie.

    @paolo: io ti amo.

    @sileno: già. infatti i ragazzini si fan tutti di ketamina.
    i ragazzini e il tuo amico.

    pech.

    RispondiElimina